Esperienza di alto profilo

Ginnastica artistica, Nuova Sondrio Sportiva protagonista ai campionati nazionali

La kermesse si è disputata a Rimini nell'ambito di "Ginnastica in fiera 2023 Summer edition"

La “ Ginnastica in Festa 2023 Summer Edition “ è stata organizzata dalla Federazione Ginnastica d’Italia presso la Fiera di Rimini, un quartiere fieristico di 189.000 metri quadri che a fine aprile 2024 sarà sede degli Europei maschili e femminili dove saranno assegnati gli ultimi pass per i Giochi Olimpici di Parigi 2024. 

Dal 23 giugno al 2 luglio si sono svolti i campionati nazionali di tutte le tipologie di competizioni agonistiche Silver delle sezioni olimpiche e le fasi nazionali delle discipline della Ginnastica per Tutti e del Parkour.  Nelle dieci giornate gli atleti presenti sono stati 15.750 in rappresentanza di 749 società provenienti da 20 Regioni Italiane con un pubblico in movimento sui vari padiglioni di 50.000 presenze. 

La ginnastica artistica della Nuova Sondrio Sportiva era presente con una delegazione di 12 atleti in rappresentanza della sezione femminile e maschile. 

Ad aprire le competizioni due giovanissimi ginnasti di 10 anni, Manuel Andrea Carnazzola e Michele Parolo impegnati sul giro completo dei sei attrezzi per la prima volta in un mese contesto nazionale. Nel “ Livello B “ hanno presentato un programma di base; Carnazzola ottiene punteggi esecutivi alti a sbarra, parallele pari e mini trampolino (punteggi oltre i nove decimi) mentre Parolo li raggiunge al mini trampolino con buoni punteggi anche al corpo libero e alla sbarra. Tanta esperienza positiva per loro e tanta voglia di nuove soddisfazioni.

Nel “Livello B “ della femminile le gemelle sicule del 2012 di Ispica, trasferitesi a Ponte in Valtellina tre anni fa, Alice e Viola Cavarra aprono la loro kermesse alla trave, entrambe emozionate per poi continuare fredde e decise su gli altri attrezzi. Esercizi in parallela semplici e ben eseguiti e volteggi nella top ten per loro con Alice al quinto posto e Viola al quarto.

Eleonora Curti e Victoria Boselli assaporano per la prima volta la Ginnastica in Festa e nei loro occhi brilla la gioia della felicità. Nel “ livello C “  Curti chiude il giro dei quattro attrezzi soddisfatta per non aver commesso errori, i suoi punteggi più alti sono al volteggio e al corpo libero. Anche Boselli ottiene le esecuzioni più alte al volteggio e al corpo libero. Le ragazze junior sono reduci dagli esami di terza media e conciliare studio e sport abitando a Grosio (Eleonora) e a Sernio (Victoria) non è stato facile. Prima di gareggiare le ragazze hanno avuto l’onore di incontrare e di chiacchierare con il presidente della Federazione Ginnastica d’Italia il Cav.Gherardo Tecchi e il vicepresidente Valter Peroni.

Le due atlete della Nuova Sondrio sportiva con i vertici federali

Stesso programma tecnico ma senza le parallele (LC3) per Noor Raschetti Noor ed Emma Crapacher, ragazze senior del 2006 e 2007. La tiranese Raschetti, non al top della forma, porta a termine la gara per volontà di cuore; la bormina Emma gareggia consapevole della difficoltà del campionato e conscia che avendo iniziato ginnastica artistica a settembre essere lì è un premio al suo impegno. Crapacher ha il decimo punteggio al volteggio. 

Le allieve dell’ultimo anno che hanno terminato la prima media hanno gareggiato nel “ Livello D “ quello più difficile per la loro età. Maddalena Canova e Maddalena Coiroli si esprimono meglio sugli staggi delle parallele asimmetriche, a seguire il volteggio, il corpo libero e la trave. Coiroli e Canova in sei mesi dall’ultima gara nazionale migliorano il concorso all’around di cinque punti, terminando 85esima e 74esima. 

Il ponte di collegamento con l’alta specializzazione è riservato alle ginnaste junior e senior che hanno le capacità di concorrere nel programma di eccellenza dove viene utilizzato il codice internazionale dei punteggi che detta legge sopra ogni cosa. In rappresentanza della categoria junior di terza fascia Emma Filippucci che gareggia alla trave e al corpo libero con esercizi dai buoni contenuti tecnici. Il volteggio basico alla tavola è ben eseguito e per un solo decimo non accede alla finale delle migliori 12. Filippucci chiude l’attrezzo al 15esimo posto e il concorso assoluto al 32esimo.

Martina Gianatti nelle senior di prima fascia incappa in una giornata no, cosa mai capitata, che non le permettere di ambire alle medaglie di specialità e al podio assoluto come è accaduto nell’edizione precedente. Purtroppo nello sport come nella vita succede anche questo, sembra tutto perfetto quando un imprevisto cambia tutto: l’importante è capire cosa è successo per ripartire con il giusto atteggiamento verso nuovi obiettivi, nello sport come nella vita.

Le sezioni agonistiche sono ritornate in palestra per gli allenamenti estivi del mese di luglio al fianco della sezione formativa che svolge l’attività ginnica in collaborazione con l’Auxilium Camp.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ginnastica artistica, Nuova Sondrio Sportiva protagonista ai campionati nazionali
SondrioToday è in caricamento