rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Partita da non fallire

La Nuova Sondrio ci riprova

Nonostante la sconfitta contro il Lemine i biancazzurri sono ancora primi e hanno in mano il loro destino e la possibilità di conquistare la promozione diretta in serie D

La sconfitta di sei giorni fa contro il Lemine Almenno ha complicato nella forma, ma non cambiato nella sostanza, il cammino della Nuova Sondrio verso la serie D: i biancazzurri valtellinesi, infatti, sono ancora primi nel girone B del campionato d'Eccellenza con un punto di vantaggio sul Mapello e quattro su Altabrianza e Leon e domani alle 15,30, nel loro match valido per la penultima giornata, vanno a far visita alla Cisanese.

Secondo match point

Come domenica scorsa, anche domani la Nuova Sondrio potrebbe essere promossa in serie D al triplice fischio finale: affinché questo accada, capitan Busto e compagni dovranno battere la Cisanese e sperare che il Mapello perda in casa contro il Lemine Almenno. Qualsiasi altra combinazione di risultati lascerebbe aperta la corsa per la vittoria del campionato fino a domenica prossima, giorno dell'ultima giornata.

Gli avversari

La Cisanese è settima in graduatoria con 43 punti, è già sicura della salvezza, nonostante il ko nell'ultima gara disputata contro la Soresinese con il punteggio di 2-1, e all'andata, in una gara costellata da mille polemiche, fu capace di espugnare la Castellina.

I convocati

Per la gara di domani, mister Ruben Dario Bolzan recupera Gonzalo Escudero, che ha scontato i suoi due turni di squalifica, mentre deve fare ancora a meno degli infortunati Negrini e Pietrantonio.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nuova Sondrio ci riprova

SondrioToday è in caricamento