rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Scorpacciata di gare

Circuito Schena Generali: nel weekend lo spettacolo di due diverse discipline

Sci alpino a Livigno e Madesimo e sci di fondo a Lanzada: tutti i risultati

Madesimo, Livigno e Lanzada hanno ospitato le prove del lungo weekend del Circuito Schena Generali che ha visto impegnati gli atleti di tutte le categorie dello sci alpino con l'esordio del gran gigante, una delle nuove specialità introdotte in questa stagione, e dello sci di fondo a tecnica libera.

A Madesimo

Venerdì 12 gennaio, a Madesimo, sulla pista "Italo Pedroncelli", per l'organizzazione del Circolo Sciatori, si sono disputati uno slalom gigante su due manche riservato alla categoria Allievi e due gare distinte di gigante, una il mattino e l'altra il pomeriggio, ciascuna in prova unica, per la categoria Ragazzi, per un totale di 200 giovani sciatori.

Tra le Allieve, si è imposta nuovamente Alessandra Polotti (Sci Club Bormio), reduce dal successo sulla pista di casa, che ha chiuso in 1'55"70 davanti alla compagna di squadra Linda Pini, miglior tempo nella prima manche. Terzo posto per Elisa Bormolini (Sporting Livigno), quarto per Emma Raimondi, (Sci Club Bormio), quinto per Elena De Paoli, (Agonistica Bernina). Per Elisa Vavassori, (Circolo Sciatori Madesimo), prima nell'esordio di Livigno, un'altra uscita dopo quella del weekend precedente, mentre si confermano tra le prime Elisa Bormolini ed Emma Raimondi. 

Luca Fiorentino (Sci Club Bormio), si è imposto tra i maschi, con il tempo di 1'54"63, grazie al vantaggio accumulato nella prima manche: è il terzo vincitore in tre prove. Non è riuscita la rimonta a Patrick Alessi (Sci Club Santa Caterina Valfurva), primo all'esordio, che ha fatto segnare il miglior tempo nella seconda manche. Terzo posto per Enea Monaco (Sporting Livigno), primo nella gara precedente, quarto per Matteo Bedognè (Sci Club Bormio), quinto per Martino Galli (Sporting Livigno).

Nella categoria Ragazzi, la doppia prova ha visto le vittorie di Giovanni Raimondi (Sci Club Bormio), primo sia al mattino che al pomeriggio, di Giovanna Fichera (Circolo Sciatori Madesimo) e di Isa Zen (Sci Club Santa Caterina Valfurva). Nella gara che si è disputata alle ore 10.30, Giovanna Fichera ha chiuso in 1'00"37, oltre un secondo meglio della seconda classificata, Sofia Valmadre (Sporting Livigno), delle due compagne di squadra, Marta Valzer e Astrid Polotti, rispettivamente terza e quarta. Quinto posto per Ilary Cusini (Sporting Livigno).

Nel pomeriggio è stata Isa Zen, solo ottava al mattino, a prevalere con il tempo di 1'02"91, davanti ad Astrid Polotti, seconda a 41 centesimi, Sofia Valmadre, terza, Ginevra Fichera, quarta, e Barbara Compagnoni (Sci Club Santa Caterina Valfurva), quinta. Per Isa Zen è una conferma dopo le due vittorie del weekend precedente, mentre per Giovanna Fichera, vittoriosa in una delle due prove dell'esordio stagionale, è un ritorno sul gradino più alto del podio.

Tra i maschi Giovanni Raimondi ha bissato la doppietta della prova di Livigno. Al mattino ha chiuso in 58"10, 59 centesimi meglio del secondo classificato, Marco Compagnoni (Sci Club Santa Caterina Valfurva), reduce dalla vittoria di Bormio; terzo posto per Nathan Negrini (Sporting Livigno), l'altro vincitore della gara precedente, quarto per Alessandro Maiolani (Sci Club Bormio), quinto per Jacopo Sozzoni (Sci Club Santa Caterina Valfurva). Nella gara del pomeriggio non è cambiato il podio con Raimondi che si è imposto su Compagnoni e Negrini, ma più nettamente, con il tempo di 59"70, quarto posto per Achille Maiolani (Sci Club Bormio), quinto per Samuel Cirolo (Sci Club Valmalenco).

A Livigno 1

Sabato 13 gennaio, a Livigno, Cuccioli e Baby, 250 in totale, si sono cimentati per la prima volta nella specialità denominata gran gigante, introdotta in questa stagione: uno slalom gigante con una parte più veloce cronometrata a parte e con il rilevamento della velocità di spinta al cancelletto di partenza. Hanno gareggiato in due prove, alle ore 9.30 e alle ore 13, sulla pista "Pernice", per l'organizzazione dello Sporting Club Livigno: per i nati dal 2012 al 2015 è stato l'esordio stagionale al Circuito Schena Generali. Nell'Under 10 femminile Asia Lazzeri (Sporting Livigno), si è imposta in entrambe le prove. Al mattino ha chiuso in 46"24 davanti a tre compagne di squadra, nell'ordine Petra Longa, Serena Bormolini e Maja Luchina, seconda, terza e quarta classificata; quinto posto per Greta Piubellini (Reit Ski Team Bormio).

Nella gara del pomeriggio Asia Lazzeri ha vinto con il tempo di 47"85 battendo la compagna di squadra Serena Bormolini, seconda. Terzo posto per Martina Gallo (Circolo Sciatori Madesimo), quarto per Petra Longa, quinto per Chiara Frignani (Sci Club Valdidentro). Doppio successo anche tra i pari età maschi con Leonardo Fichera (Circolo Sciatori Madesimo), che nella prima prova ha chiuso in 44"77 battendo Lorenzo Macchiarella (Reit Ski Team Bormio), secondo, Angelo Sala, terzo, Mathieu Fati, quarto, e Thomas Lazzeri, quinto, tutti tesserati per lo Sporting Livigno. Nella seconda gaeaLeonardo Fichera, in 45"06, ha battuto di nuovo Lorenzo Macchiarella e Angelo Sala, rispettivamente secondo e terzo. Quarto posto per Pietro Confortola, quinto per Michele Balgera, entrambi atleti dello Sporting Livigno.

Anche nella categoria Cuccioli femminile si è registrato un doppio successo: Sofie Vesela (Sporting Livigno), ha vinto al mattino in 43"57 e al pomeriggio in 43"33. Nella prima prova secondo posto per Emily Salvatores (Reit Ski Team Bormio), terzo per Mara Sangiorgio e quarto per Virginia Bonetta, entrambe atlete dello Sci Club Santa Caterina Valfurva, quinto per Gaia Arcobasso (Circolo Sciatori Madesimo). Nella seconda prova di giornata le cinque piccole sciatrici si sono confermate: dietro a Sofie Vesela, Mara Sangiorgio è salita al secondo posto e Emily Salvatores è scesa al terzo; quarta e quinta Virginia Bonetta e Gaia Arcobasso.

Tra i pari età maschi ancora un doppio successo, con Tobias Vasely (Sporting Livigno). Nella gara partita alle ore 9.30 ha chiuso in 44"19 battendo il compagno di squadra Piero Bracchi, secondo, Tommaso Toniatti (Sci Club Bormio), terzo, Tommaso Trevisan (Reit Ski Team Bormio), quarto, Nicolò Cirolo (Sci Club Valmalenco), quinto. Nel pomeriggio solo quattro centesimi hanno separato il vincitore Tobias Vasely, che ha chiuso in 43"80, dal secondo classificato, Nicolò Cirolo. Vicinissimo anche il terzo, Alessandro Ciani (Sci Club Santa Caterina Valfurva). Quarto posto ex aequo per Edoardo Conti (Sporting Livigno), e Filippo Raimondi (Reit Ski Team Bormio). 

Nelle due prove è stata anche rilevata la velocità di spinta al cancelletto di partenza: dalla somma dei tempi registrati nella gara del mattino e in quella del pomeriggio, è stata stilata una classifica. Nella categoria Baby femminile la più veloce è stata Asia Lazzeri (Sporting Livigno), davanti a Greta Arcobasso (Circolo Sciatori Madesimo), e a Chiara Frignani (Sci Club Valdidentro). Per i Baby maschile Leonardo Fichera (Circolo Sciatori Madesimo), ha battuto Angelo Sala (Sporting Livigno), e Lorenzo Macchiarella (Reit Ski Team Bormio). Nella categoria Cuccioli femminile la più veloce è stata Marisol Giacomelli (Sci Club Bormio), davanti alla compagna di squadra Noemi Mambretti e a Emily Salvatores (Reit Ski Team Bormio). Nei Cuccioli maschile primo posto per Tommaso Toniatti (Sci Club Bormio), secondo e terzo a pari merito Tobias Vesely (Sporting Livigno), e Tommaso Trevisan (Reit Ski Team Bormio). Per quanto riguarda la velocità massima rilevata, i più veloci sono stati Asia Lazzeri, Baby femminile, con 55,30 chilometri orari, Leonardo Fichera, Baby maschile, con 57,35, Marisol Giacomelli, Cuccioli femminile, con 58,26, e Tommaso Toniatti, Cuccioli maschile, con 59,21.

A Livigno 2

Nella giornata di ieri, sempre a Livigno, nuovo impegno per Cuccioli e Baby con uno slalom gigante partito alle ore 10. Nella categoria Baby femminile, Asia Lazzeri (Sporting Livigno), ha bissato i due successi di sabato, chiudendo al primo posto in 48"97, di misura, per soli tre centesimi, davanti a Greta Arcobasso (Circolo Sciatori Madesimo). Sul gradino più basso del podio è salita Petra Longa (Sporting Livigno), quarto posto per la compagna di squadra Serena Bormolini, quinto per Greta Piubellini (Reit Ski Team Bormio).

Tra i pari età maschi si è imposto Giovanni Fichera (Circolo Sciatori Madesimo), alla terza vittoria in due giorni, con il tempo di 45"06, oltre un secondo meglio del secondo classificato, Lorenzo Macchiarella (Reit Ski Team Bormio). Terzo posto per Angelo Sala (Sporting Livigno), quarto per Cesare Gianera (Sci Club Campodolcino), quinto per Carlo Ventici (Circolo Sciatori Madesimo).

Nella categoria Cuccioli femminile Emily Salvatores (Reit Ski Team Bormio), ha chiuso al primo posto in 45"99, lasciando a 19 centesimi la seconda classificata, Sofie Vesela (Sporting Livigno), reduce dal doppio successo del giorno precedente. Terzo e quarto posto per lo Sci Club Santa Caterina Valfurva, con Mara Sangiorgio e Virginia Bonetta, quinto per lo Sci Club Bormio con Marisol Giacomelli. Tra i pari età maschi Sebastiano Autorino (Circolo Sciatori Madesimo) e Tommaso Toniatti (Sci Club Bormio), hanno chiuso primi a pari merito con il tempo di 45"86. A otto centesimi Alessandro Ciani (Sci Club Santa Caterina Valfurva), che si è dovuto accontentare del terzo posto, quarto Nicolò Cirolo, (Sci Club Valmalenco), quinto Dennis Della Pona, (Aprica Polisportiva).

A Lanzada

Sabato scorso si è svolta anche una delle prove di sci di fondo inserita nel Circuito Schena Generali: a Lanzada, a Pradasc, la Polisportiva Valmalenco ha organizzato le gare a tecnica libera valide come Campionato provinciale gimkana. Nella categoria Superbaby hanno vinto Virginia Compagnoni (Polisportiva Le Prese) e Federico Cantoni (Alta Valtellina). Doppietta della Polisportiva Le Prese nelle Under 10 con la vittoria di Serena Canclini e il secondo posto di Ilaria Gritti, terza Giorgia Silvestri (Sporting Livigno), mentre il compagno di squadra di quest'ultima, Maurizio Bertolina, si è imposto tra i pari età maschi davanti a Nathan Confortola e a Diego Andreola, entrambi atleti dell'Alta Valtellina.

Nei Cuccioli vittorie di Viola Venturini (Polisportiva Le Prese), davanti a Elisa Picceni e Giulia Nana (Polisportiva Valmalenco), e di Raffaele Sosio (Alta Valtellina), che ha battuto il compagno di squadra Filippo Pedranzini ed Eugenio Mottini (Sporting Livigno).

Nella categoria Ragazzi, riservata ai nati negli anni 2010 e 2011, tripletta dell'Alta Valtellina al femminile, con Benedetta Bracchi prima, Sara Zanaboni seconda e Sara Occhi terza, e doppietta al maschile con Nicolò Pedranzini primo e Matteo Spechenhauser secondo; terzo posto per Zaccaria Bracchi (Sporting Livigno). Nella categoria Under 16 femminile ha vinto Aurora Invernizzi (Nordik Ski Valsassina), davanti a Francesca Nobili, (Polisportiva Valmalenco), e ad Alessandra Sandrini (Sci Club Ponte di Legno); tra i maschi Daniele Nani (Polisportiva Valmalenco), ha battuto Oscar Gianola, secondo, e Geremia Praolini, terzo, entrambi atleti dell'Alta Valtellina.

Domenica 21 gennaio, il Circuito Schena Generali farà tappa ad Aprica per il super gigante riservato alla categoria Ragazzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Circuito Schena Generali: nel weekend lo spettacolo di due diverse discipline

SondrioToday è in caricamento