rotate-mobile
Mercoledì, 21 Febbraio 2024
Soluzione definitiva

Niente sottopasso: lo svincolo della Sassella sarà un cavalcavia

Oggi in commissione trasporti e infrastrutture si sono definitivamente spente le speranze del Pd della provincia di Sondrio riemerse dopo le dichiarazioni dell'assessore Massimo Sertori a La Repubblica

Niente sottopasso: si è rivelato poco più di un "lapsus" quello dell'assessore regionale Massimo Sertori che, a La Repubblica aveva dichiarato nei giorni scorsi che per lo svincolo della Sassella era ancora prevista l'ipotesi di realizzazione proprio di un sottopasso al posto del cavalcavia, il cui progetto è già stato peraltro presentato da Anas.

Dichiarazioni che avevano riaccesso le speranze del Pd anche a livello provinciale con i "dem" che insieme anche ai gruppi di minoranza di Sondrio si stanno battendo da mesi per una soluzione meno impattante a livello paesaggistico. Le speranze, però, si sono spente oggi dopo la commissione in cui l'assessore regionale alle infrastrutture Claudia Maria Terzi ha ribadito che "l'infrastruttura viaria che sistemerà lo svincolo della Sassella, a Sondrio, in previsione delle Olimpiadi del 2026 sarà un cavalcavia".

Il disappunto

"Oggi l’assessore Claudia Terzi ha ufficialmente messo la parola fine alle speranze del territorio che aveva richiesto una revisione del progetto Anas proponendo soluzioni alternative per salvaguardare il caratteristico paesaggio della Sassella che invece sarà deturpato da un bell’alto cavalcavia - così il consigliere regionale del Pd Gian Mario Fragomeli, a margine dell’audizione che si è svolta oggi al Pirellone, in commissione Trasporti e infrastrutture a cui si unisce anche il segretario provinciale del Pd di Sondrio Michele Iannotti -. Ci dispiace molto. Avevamo apprezzato quel passo falso dell’assessore Sertori che aveva riacceso le speranze, ma l’ufficialità della Terzi, che oggi ha dimostrato di saper distinguere tra un tunnel e un cavalcavia, spegne ogni speranza. L’unica, magra, consolazione, è che l’assessore ci ha assicurato che l’opera sarà leggermente più bassa”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente sottopasso: lo svincolo della Sassella sarà un cavalcavia

SondrioToday è in caricamento