Buona la prima per la squadra di pesca sportiva della Polisportiva Albosaggia

Il presidente, Gianluca Cristini, dopo la prima stagione: «Non potevamo augurarci di meglio, abbiamo addirittura superato le nostre più rosee aspettative»

Primo anno di attività, primo posto nel Campionato Provinciale UPS: all’appuntamento con il bilancio autunnale, la rinnovata sezione di Pesca Sportiva della Polisportiva Albosaggia chiude la stagione agonistica dando prova di passione e grande impegno, ma anche di capacità e determinazione.

«Non potevamo augurarci di meglio - é il commento colmo di soddisfazione del Presidente della Polisportiva, Gianluca Cristini - abbiamo addirittura superato le nostre più rosee aspettative; il merito - tiene a specificare - va certamente a Vittorio Ruttico, Anselmo Cabello, Emanuele Murada e Sandro Fiorelli che hanno vissuto un’estate intensa e ricca di traguardi, sia grazie al loro prezioso bagaglio tecnico, sia per la grande esperienza di amicizia costruita con i nuovi compagni della Valle Imagna».

La collaborazione

Il riferimento è alla scelta, coraggiosa, di investire sulla crescita qualitativa: la Scuola Pesca della Polisportiva Albosaggia, si era infatti posta l’ambizioso obiettivo di innalzare il livello tecnico all’interno della ASD stringendo un accordo con la Scuola Pesca Valle Imagna.

I “rinforzi” - rappresentati da Gilberto Colombo, Nicola Prando, Matteo Sigralli e Giordano Ducoli, tutti atleti che vantano anni di successi a livello nazionale ed internazionale - sono stati determinanti: non a caso, a coronamento di un periodo d’oro, i loro nomi si sono fatti onore anche nelle gare di Campionato del Mondo per la gioia - e la gratitudine - dei “cugini” polisportivi.

La riprova del dominio da parte della compagine orobioca é giunta anche  all’ultimo appuntamento in calendario a Sondalo sul finire dell’estate: teatro della sfida il fiume Adda, in località San Rocco di Grailè, dove si é svolta la terza ed ultima prova del Campionato Provinciale di pesca alla trota in torrente con esche naturali.

I portacolori della Scuola Pesca della Polisportiva Albosaggia ASD, grazie alla vittoria di Gilberto Colombo nel settore C, di Matteo Sigralli nel settore B e al secondo posto di Nicola Prando nel settore A, sono infatti riusciti, sul filo di lana, a fregiarsi del titolo provinciale a squadre con 16,5 penalità: una vittoria meritata, maturata dopo una lotta condotta con grande equilibrio contro la ASP Valmalenco, classificatasi al secondo posto con 20,5 penalità e la società La Gareta di Sondrio piazzatasi al terzo posto con 40,5 penalità.

Grandi risultati, infine, anche nel campionato individuale con la vittoria assoluta di Gilberto Colombo, il 3° posto di Nicola Prando e il 4° di Giordano Ducoli; dietro di loro Matteo Sigralli, 6° classificato, Anselmo Cabello al 10° posto e Vittorio Ruttico 17°.

Soddisfazioni per tutti, dunque, non ultimi gli sponsor - che nonostante i tempi non facili non hanno fatto mancare il loro supporto - e le associazioni sportive del settore che si sono spese nell’ottima organizzazione delle prove dando ulteriore impulso a questo sport sui corsi d’acqua valtellinesi lungo i quali, proprio domenica scorsa, si è svolta l’ultima giornata di pesca per il 2019.

«Le conferme ottenute premiano i nostri sforzi e le scelte fatte - chiosa Vittorio Ruttico, anima del gruppo - dimostrando che la marcia ingranata era quella giusta, così come evidente fin dal debutto; questo - annuncia - ci spinge a lavorare fin d’ora per innalzare ulteriormente il livello tecnico in vista del prossimo anno puntando anche a nuovi reclutamenti». Gli aspiranti al titolo 2020 sono avvisati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Coronavirus, in Lombardia in arrivo più restrizioni: stop a sport amatoriali e lezioni a distanza alle superiori

  • Coronavirus, focolaio tra medici ed infermieri del Morelli di Sondalo dopo una festa tra colleghi

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Coronavirus, ecco la nuova ordinanza di Regione Lombardia: più limitazioni per i bar e stop allo sport di contatto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento