Sabato, 20 Luglio 2024
Politica

Davide Menegola è il nuovo presidente della Provincia di Sondrio

Il sindaco di Talamona succede a Elio Moretti: "Pronto a lavorare per una provincia unita"

Davide Menegola è il nuovo presidente della Provincia di Sondrio. Il sindaco di Talamona succede a Elio Moretti. Complessivamente sono stati 339 (su 355 presentatisi alle urne) i sindaci e consiglieri comunali di Valtellina e Valchiavenna a sostenerlo con il loro voto alle elezioni provinciali tenutesi nel corso di domenica 29 gennaio. Un'affluenza scarsa, pari a circa il 38% degli aventi diritto (per un totale di 887 amministratori), in parte giustificata dalla presenza di un unico candidato e, quindi, dalla scontatezza dell'esito.

Complessivamente i voti ponderati a favore del talamonese sono stati 43.506, così ripartiti nelle quattro fasce in cui sono stati suddivisi i Comuni della provincia di Sondrio in base alla loro popolazione: 12.488 voti nei comuni con meno di 3mila abitanti, 11.222 voti nei comuni con un numero di abitanti compreso tra 3mila e 5mila, 4.976 voti nei comuni con un numero di abitanti compreso tra 5mila e 10mila e 14.820 voti nei due comuni più grandi, Sondrio e Morbegno. Sono state 16 le schede bianche o nulle trovate nelle urne.

Il dettaglio dei voti ponderati alle elezioni provinciali 2023

Sullo scontro politico

Nei giorni precedenti il voto vi era stato uno scontro acceso tra i partiti del centrodestra locale. Fratelli d'Italia e Forza Italia, volendo un candidato politico e di partito, si erano pubblicamente scagliati contro la Lega, rea di avvallare una scelta civica come quella di Menegola. A tal proposito il nuovo presidente della Provincia si è così espresso: "In queste settimane non ho avuto il piacere di interloquire con i partiti ma è mia intenzione, assolutamente, tenere rapporti con loro che sono la traduzione di quella che è l'azione politica organizzata. Noi siamo parecchi, siamo civici, ma certo i governi e le istituzioni sono governati da persone che aderiscono alle organizzazioni partitiche. E ci mancherebbe altro che non si tengano rapporti e non si condivida e costruisca anche con loro".

In queste ore Menegola si trova a Roma per un evento organizzato da Poste Italiane. Una volta rientrato in valle, presumibilmente domani, prenderà possesso del suo nuovo studio presso palazzo Muzio, con il passaggio di consegne con il suo predecessore. Tante le sfide che lo aspettano nei prossimi 4 anni, in primis le Olimpiadi del febbraio 2026 e le molteplici questioni legate alle infrastrutture. Per quanto riguarda il sostegno ottenuto alle urne, il nuovo presidente si è detto pronto a lavorare per l'unità del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Davide Menegola è il nuovo presidente della Provincia di Sondrio
SondrioToday è in caricamento