rotate-mobile
Si volta pagina

Per l'Ufficio scolastico inizia il post Molinari

Vincenzo Cubelli, già provveditore dell'Ust di Bergamo, è stato nominato referente ad interim

Dopo le vicende giudiziarie che hanno coinvolto il dirigente dell'Ufficio scolastico territoriale Fabio Molinari, che si trova ora agli arresti domiciliari, e le pressioni delle locali organizzazioni sindacali affinchè l'ente avesse al piu presto una nuova guida per garantire la corretta ed efficace operatitivà del sistema scolastico di Valtellina e Valchiavenna, ora la nomina del nuovo vertice proprio dell'Ufficio scolastico territoriale di Sondrio è realtà.

A guidare l'Ust di Sondrio come referente ad interim sarà infatti Vincenzo Cubelli, attuale provveditore dell'Ust di Bergamo: nato nel 1962 e laureato in Lettere classiche, Cubelli è stato dirigente scolastico dell'istituto Betty Ambiveri di Presezzo dal 2019 al 2020 per poi iniziare la sua carriera prima all'interno dell'Ufficio scolastico regionale e poi come provveditore dell'Ust di Bergamo, carica che ricopre da circa un anno.

I primi atti

Cubelli ha preso contatto con la realtà valtellinese e valchiavennasca in questi giorni, inviando una lettera ai dirigenti dei 31 istituti del territorio. Inoltre, è stato fissato un incontro con le organizzazioni sindacali locali del mondo della scuola per il prossimo 11 gennaio.

E proprio le organizzazioni sindacali, oltre ad aver accolto con favore la notizia della nomina di Cubelli come referente ad interim dell'Ust di Sondrio ("E' importante - ha sottolineato la segretaria provinciale della Cisl scuola di Sondrio Elisa Ripamonti - anche perchè tra pochi giorni partiranno le operazioni propedeutiche in vista del prossimo anno scolastico".) danno il benvenuto alla nuova guida del sistema scolastico di Valtellina e Valchiavenna.

" Abbiamo appreso in questi giorni della nomina del dottor Vincenzo Cubelli a dirigente “ad interim” dell’ambito territoriale di Sondrio. Siamo fiduciosi che la collaborazione, ciascuno per il proprio ruolo e competenza, sia proficua e consenta al nostro territorio provinciale un ripristino della piena funzionalità dell’amministrazione scolastica - ha proseguito sempre Ripamonti -. Ringraziamo fin da ora il dottor Cubelli per aver accettato questo incarico che si somma alla dirigenza dell’AT di Bergamo e che sicuramente lo vedrà molto impegnato nei prossimi mesi, e gli auguriamo di riuscire a svolgere il suo ruolo dando nuova linfa alla scuola della provincia di Sondrio gettando le basi per la costruzione di una offerta formativa che risponda pienamente alle esigenze di un territorio montano così vasto e complesso, ma anche ricco di tante esperienze da valorizzare e di professionalità eccellenti nelle istituzioni scolastiche. Non mancherà per parte nostra la massima disponibilità al confronto, la ricerca di soluzioni condivise volte a risolvere i problemi che potranno sorgere, la richiesta e l’impegno per un metodo di lavoro basato sulla trasparenza, sulla correttezza e sulla collaborazione. Benvenuto dottor Cubelli, a lei i nostri più sinceri auguri di buon lavoro".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per l'Ufficio scolastico inizia il post Molinari

SondrioToday è in caricamento