rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Organo decisionale e di confronto

Sondrio, nasce il tavolo provinciale di coordinamento della rete scolastica

Ecco tutti i soggetti coinvolti e chi ne farà parte

E’ stato istituito oggi il Tavolo provinciale per il coordinamento della rete scolastica.

Oltre al presidente della Provincia Davide Menegola e al Dirigente dell’Ufficio scolastico territoriale di Sondrio Vincenzo Cubelli ne fanno parte altri 24 membri nominati dal presidente della Provincia su designazione delle realtà associative e scolastiche.

Nel dettaglio

  •  6 rappresentanti del sistema scolastico individuati tra i ruoli più rappresentativi a livello territoriale, di cui almeno un rappresentante del sistema della formazione professionale a livello provinciale (o loro delegati);
  •  6 rappresentanti degli enti pubblici del territorio, compreso il Presidente della Camera di Commercio di Sondrio (o loro delegati);
  •  6 rappresentanti delle organizzazioni imprenditoriali più rappresentative a livello provinciale (o loro delegati);
  • •6 rappresentanti delle 3 organizzazioni sindacali confederali più rappresentative a livello provinciale (o loro delegati).

Coordinerà il Tavolo Maria Cristina Bertarelli, consigliere provinciale e vice sindaco di Morbegno.

“Abbiamo deciso di costituire questo gruppo di lavoro  - spiega Davide Menegola, presidente della Provincia - su sollecitazione dell’Unione Artigiani e della Cisl. In passato la Provincia si è occupata di temi attinenti all’orientamento e alla formazione, ma in modo sporadico e, mai prima d’ora, attraverso un tavolo di confronto permanente e così rappresentativo. Il nuovo organismo si occuperà di mettere a confronto le esigenze scolastiche e demografiche così come le opportunità lavorative legate alle specificità del nostro territorio e quelle formative. Non solo, fra gli obiettivi c’è anche quello di essere di supporto alle famiglie perché i nostri studenti possano iniziare percorsi di orientamento già dagli ultimi anni della scuola primaria. Una scelta consapevole e motivata deve avere non solo tempi di maturazione adeguati ma anche un preciso percorso di accompagnamento”.

Entro i primi di maggio, è prevista la convocazione del primo incontro del nuovo Tavolo provinciale per il coordinamento della rete scolastica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, nasce il tavolo provinciale di coordinamento della rete scolastica

SondrioToday è in caricamento