rotate-mobile
Martedì, 27 Febbraio 2024
Anniversario importante / Morbegno

Coam di Morbegno: una storia d'eccellenza gastronomica lunga 60 anni

Proprio in questo 2024 l'azienda taglia questo prestigioso traguardo

Coam, azienda morbegnese di prodotti gastronomici compie, in questo 2024, 60 anni: un'azienda familiare, parte integrante della tradizione di Morbegno, dove qui è nata e si è sviluppata. Una storia di eccellenze gastronomiche che dura, per l'appunto da 60 anni. Fondata nel 1964 e guidata da Luciano Gusmeroli, affonda le proprie radici nella Valtellina, cuore delle Alpi e terra generosa di frutti oltre che ricca di tradizioni culinarie e antichi saperi, ai quali, la famiglia Gusmeroli ha sempre voluto mantener fede.

L’arte conserviera fa parte della tradizione di Morbegno sin dalla fine del 1800, dove qui è nata e si è sviluppata e a cui Luciano Gusmeroli ha voluto dedicarsi, lavorando dapprima i pregiati funghi porcini della Valtellina, per poi allargare la produzione anche ad altre eccellenze delle nostre agricolture.

Il primo stabilimento Coam nel 1964

Ma è nel 1975 che l’azienda, grazie ad un’intuizione di mercato, dà il via alla lavorazione in Italia dell’allora sconosciuto salmone selvaggio. Ed è lo stesso Luciano Gusmeroli a comprendere come un prodotto che si affacciava allora sulle tavole degli Italiani potesse diventare una prelibatezza assolutamente speciale ed unica.

Il successo del salmone selvaggio Scandia è immediato. Una materia prima preziosa, pescata ancora oggi all’amo nelle fredde acque dell’oceano del Nord-Est Pacifico. Lavorato da Scandia interamente in Italia da maestri affumicatori, i quali, sin dagli anni 70, hanno saputo affinare le proprie abilità nel filettare e salare a mano il salmone e affumicarlo “appeso”, secondo l’antica arte dei popoli d’Alaska. Le carni sono caratterizzate da una leggera affumicatura che ne accentua la delicatezza e la dolcezza del gusto, consentendo di cogliere appieno la bontà e la genuinità di questo straordinario salmone dalla morbidezza avvolgente come un velluto.

Nel 2021 COAM diventa Marchio Storico. Un importante traguardo emblema di un impegno costante ed un grande sforzo imprenditoriale.

Lo stabilificio Coam di Morbegno negli anni '80

Un’azienda che da 60 anni lavora con impegno per portare sulla tavola degli italiani prodotti eccellenti e naturali. A contraddistinguere COAM è poi l’innato sguardo al futuro, anche nel campo della conservazione e del confezionamento del prodotto, attraverso cui fu in grado di divenire la prima azienda in Europa ad introdurre il confezionamento in atmosfera protettiva dei prodotti ittici e ad approfondire lo sviluppo di nuovi prodotti, quali il pesce crudo, i cotti a vapore, i marinati e la bresaola di tonno.

Oggi la bella storia familiare, fatta d’ingegno e d’impegno, prosegue grazie a Luciano Gusmeroli e ai suoi figli, i quali credono fermamente che solo nell’assoluto rispetto delle tradizioni e nell’utilizzo delle migliori materie prime, selezionate con criteri di sostenibilità e sapientemente lavorate in modo sano e genuino, ci possa essere continuità e futuro nel mondo della moderna alimentazione.

Il “pluripremiato” salmone selvaggio argentato affumicato firmato Scandia

Il successo dell’azienda si deve anzitutto alle eccellenti materie prime dall’innata preziosità e naturalezza. Un successo che vede il suo apice con “Autentico”, il salmone selvaggio argentato affumicato firmato Scandia. Un salmone selvaggio altamente pregiato che già nel 2022 si impose sul panorama nazionale vincendo il test di assaggio alla cieca organizzato da Gambero Rosso, dove un panel di selezionati esperti di enogastronomia ha assegnato al salmone argentato Scandia il primo posto definendolo “Semplicemente Perfetto!”   Un traguardo eccellente che farà entrare la specialità Scandia nella prestigiosa classifica Top Italian Food de “Il Gambero Rosso”.

Ma il successo di “Autentico” non termina qui; Infatti, lo scorso 6 novembre, nell’ambito della kermesse enogastronomica Golosaria, si è svolta la premiazione della seconda edizione dei Luxury Food&Beverage Quality Awards in cui il Fioretto, ovvero il cuore del filetto di Salmone Selvaggio Argentato affumicato, la parte centrale più tenera e dolce, è la novità Scandia che si aggiudica il primo posto nella categoria “Miglior pesce” ai Luxury Food&Beverage Quality Awards.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coam di Morbegno: una storia d'eccellenza gastronomica lunga 60 anni

SondrioToday è in caricamento