rotate-mobile
Economia

 Fitch Ratings migliora la sua valutazione su Banca Popolare di Sondrio

Pedranzini: "Pieno riconoscimento all’intenso lavoro svolto in questi ultimi anni sul fronte del derisking e su quello del rafforzamento strutturale in diversi ambiti strategici"

L'agenzia internazionale Fitch Ratings, al termine del processo di revisione annuale del giudizio, ha migliorato la valutazione del merito di credito della Banca Popolare di Sondrio. In particolare, il rating emittente Long-term Issuer Default Rating (“IDR”) si attesta ora al livello investment grade “BBB-“, con outlook “stabile”. "Con l’odierno miglioramento del giudizio da parte di Fitch, il merito creditizio di Banca Popolare di Sondrio viene considerato investment grade da tutte le agenzie di rating che ci valutano, con pieno riconoscimento dell’intenso lavoro svolto in questi ultimi anni sia sul fronte del derisking e sia su quello del rafforzamento strutturale in diversi ambiti strategici", ha commentato Mario Alberto Pedranzini, consigliere delegato e direttore generale di BPS.

Per Pedranzini tutto ciò è motivo di particolare soddisfazione. "Riteniamo che la solidità aziendale sia il requisito fondamentale per continuare - in sintonia con la mission statutaria - a supportare efficacemente i territori e le comunità in cui operiamo, aprendoci a nuovi mercati. Facendo leva sull’efficienza operativa che da sempre ci contraddistingue, continueremo a lavorare per rafforzare il nostro modello di business, mirando a diversificare da un lato, consolidare dall’altro, gli ambiti d’azione. L’obiettivo è quello di creare valore in un orizzonte di medio-lungo periodo per tutti gli stakeholders, dando particolare impulso ai settori economici che favoriscono la crescita", ha concluso il dg.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

 Fitch Ratings migliora la sua valutazione su Banca Popolare di Sondrio

SondrioToday è in caricamento