rotate-mobile
Economia

Assemblea soci Banca Popolare di Sondrio, approvato bilancio record e nuovo cda

Eletto il nuovo Consiglio d'Amministrazione. Pedranzini: "Molto soddisfatti dell’esito, sancisce anche quest’anno armonia tra azionisti e fiducia nel vertice della banca". Le foto

Nella mattinata di oggi, sabata 27 aprile, è andata in scena l’Assemblea ordinaria dei soci della Banca Popolare di Sondrio spa. All'appuntamento hanno partecipato oltre 4.800 Soci rappresentanti circa il 52% del capitale sociale, deliberando su tutti gli argomenti all’ordine del giorno. “Le proposte dell’Amministrazione sono state oggetto di larghissima condivisione, con un’approvazione pressoché unanime del bilancio e dell’impianto di remunerazione. La lista del Consiglio di amministrazione ha ricevuto l’importante supporto sia del Gruppo Unipol e sia di un’amplissima comunità di piccoli investitori, espressione e conferma della vivacità della nostra base sociale e dei territori in cui siamo radicati", ha sottolineato il presidente di BPS, Francesco Venosta.

Durante l'assemblea è stato rinnovato il Consiglio di Amministrazione, chiamato ad operare per il triennio 2024-2026. I riconfermati sono Pierluigi Molla (amministratore indipendente) e Loretta Credaro (amministratore esecutivo), mentre i nuovi sono Roberto Giay e Giuseppe Recchi (amministratore indipendente), entrambi della "Lista n. 1", presentata dal Consiglio di amministrazione (184.366.117 voti ottenuti) e Séverine Melissa Harmine Neervoort (amministratore indipendente), tratta dalla "Lista n. 2", presentata da 12 azionisti (48.802.507 i voti ottenuti).

"A nome di tutta l’Amministrazione, accolgo con soddisfazione la riconferma di Loretta Credaro e Pierluigi Molla, amministratori uscenti, e l’ingresso nella nostra squadra di governo di profili di evidente qualità professionale quali Roberto Giay, Séverine Neervoort e Giuseppe Recchi. Il Consiglio così rinnovato dovrà guidare la banca nel suo percorso di ulteriore rafforzamento e crescita, ribadendo i valori di attenzione alla clientela e ai sistemi produttivi dei territori di una “banca che fa banca” e che intende farlo sempre meglio, in sintonia con gli stakeholder, affrontando le importanti sfide che il mercato e il nostro tempo ci pongono. Sicuro di interpretare il sentimento di tutti i colleghi amministratori, ringrazio i consiglieri Alessandro Carretta, Donatella Depperu e Attilio Ferrari per il costante contributo offerto in questi anni e do il benvenuto ai nuovi eletti, con l’augurio di proseguire tutti insieme, fornendo idee e stimolando l’azione, nel superiore interesse aziendale, in un necessario clima di concordia. Un ringraziamento anche a Serenella Rossano, che ha guidato negli ultimi tre esercizi il Collegio sindacale oggi rinnovato, e un saluto cordiale al nuovo presidente del Collegio, Carlo Maria Vago".

Assemblea ordinaria soci Banca Popolare di Sondrio Spa - 27 aprile 2024 - © Paolo Rossi

"L’esito dell’Assemblea, di cui siamo molto soddisfatti - ha aggiunto Mario Alberto Pedranzini, Consigliere delegato e direttore generale di Banca Popolare di Sondrio –, sancisce anche quest’anno armonia tra Azionisti e fiducia nel vertice della banca, restituendoci sul piano della governance quel dato di solidità che riscontriamo trimestre dopo trimestre nel business e nei numeri. È il frutto di un percorso di crescita che ci contraddistingue, improntato a visione di medio-lungo periodo, con un focus particolare nell’interpretazione dei cambiamenti in atto, per migliorare la nostra capacità di adeguamento, mettendo a segno le grandi opportunità offerteci dalle innovazioni tecnologiche e informatiche. Ci metteremo tutto il nostro impegno, con slancio, per ripagare chi da sempre ripone in noi la sua fiducia".

Bilancio approvato

Nel corso dell’Assemblea è stata approvata la relazione degli amministratori sulla gestione. Il bilancio al 31 dicembre 2023 è stato approvato con un utile netto di 392,766 milioni di euro, con la distribuzione di un dividendo unitario lordo di 0,56 euro per cedola. Il pagamento del dividendo, secondo le vigenti disposizioni, decorrerà dal 22 maggio 2024. Come fanno sapere da BPS l'utile netto verrà così ripartito: 253,896 milioni di euro di dividendo, 138,370 milioni di euro per le riserve dell'istituto di piazza Garibaldi e mezzo milione di euro per il fondo di beneficenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea soci Banca Popolare di Sondrio, approvato bilancio record e nuovo cda

SondrioToday è in caricamento