rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Spaccatura interna / Cedrasco

Si torna alla normalità alla Brt di Cedrasco: tutti i dipendenti di nuovo al lavoro

Sulla vicenda "esplosa" poche settimane fa, la lettera e il punto di vista di chi ha subito sottoscritto l'accordo con il nuovo fornitore: "Falso allarme che ha creato solo ingiustificati disagi"

Il cambio di fornitore, avvenuto all'improvviso e non comunicato a dovere ai lavoratori, aveva causato, a inizio anno, lo stato d'agitazione dei dipendenti della Brt di Cedrasco. Alcuni di loro, a cui le clausole proposte non solo apparivano nella sostanza diverse, ma anche e soprattutyo non certo migliorative del contratto di lavoro, avevano anche reso nota la situazione con una lettera diffusa sugli organi di stampa locali.

Non tutti i lavoratori, però, erano entrati in sciopero e avevano trovato peggiorative le clausole proposte dal nuovo fornitore, tanto che proprio la metà circa totale dei dipendenti della Brt di Cedrasco, secondo quanto riferiscono ora proprio loro stessi, aveva subito sottoscritto il nuovo accordo e non aveva mai smesso di lavorare. 

E sono proprio i "corrieri che non si sono mai fermati", come si firmano in un'altra lettera inviata alla nostra redazione, a fare chiarezza ora che l'allarme è rientrato e che tutti i lavoratori (a parte tre "uscite" per motivi personali) hanno ripreso il loro impiego a pieno regime.

La lettera

Ecco il testo completo della missiva:

"Dopo due settimane la caccia alle streghe è finita. Il pifferaio "magico" ha deposto il piffero e i topolini sono tornati sui loro passi. Unico risultato di questa ribellione verso chi offriva loro un posto di lavoro con tutte le carte in regola resta di fatto aver messo in difficoltà la filiale e i loro colleghi che hanno continuato a lavorare, oltre ad aver creato un grande disservizio e diffuso false informazioni".

"Per far fronte a questa emergenza creata dal nulla, e non si sa a che scopo visto che praticamente tutti sono tornati al loro posto senza aver ottenuto niente di più di chi ha firmato subito il nuovo contratto (praticamente identico al precedente), una squadra di circa 15 colleghi provenienti da altre filiali è venuta a darci una mano per tutta la settimana, sabato incluso, Ci vorranno ancora un pò di giorni per recuperare, ma forse, finalmente, si intravede la luce in fondo al tunnel".

"Tantissime ditte, negozi e persone comuni hanno inevitabilmente subito l'effetto creato da questo falso allarme e giustamente hanno manifestato il loro disappunto. Anche in questo caso solo chi si è sempre presentato davanti a tanti di loro ha dovuto pure sentire le tante e giustificate lamentele. Adesso sapete con chi prendervela. Per completezza, I corrieri che non si sono mai fermati".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si torna alla normalità alla Brt di Cedrasco: tutti i dipendenti di nuovo al lavoro

SondrioToday è in caricamento