Cronaca Sondalo

Anita Graneroli morta in moto, l'amico bocciato all'esame di guida al pomeriggio

Comunità di Sondalo sotto choc per la prematura scomparsa di un'altra giovanissima

Sondalo piange la prematura scomparsa di Anita Graneroli, la 17enne morta a Grosio, nel tardo pomeriggio di venerdì 6 ottobre, dopo esser caduta da una moto. A condurre la due ruote era un 21enne provvisto di "foglio rosa" (D.M. le iniziali) il quale, poche ore prima del tragico incidente, attorno alle ore 15, era stato bocciato all'esame pratico per conseguire la patente di guida proprio della moto.

L'incidente qualche ora più tardi. Erano circa le ore 17,45 quando i giovani, entrambi con il casco in testa, viaggiando lungo la bretella della strada provinciale 27, per cause ancora da acclarare, cadevano violentemente dall'Aprilia RS 660. Ad avere la peggio la ragazza, sbalzata dal seggiolino del passeggero per metri, oltre la carreggiata.

I soccorritori, giunti con un'ambulanza, un'automedica e l'elicottero di base a Caiolo, hanno cercato di rianimarla nel fossato a bordo strada in cui era caduta. Nulla da fare, Anita Graneroli è morta sul luogo dell'incidente. Il giovane conducente, dopo esser stato condotto presso l'ospedale "Eugenio Morelli" di Sondalo, è stato dimesso nella giornata di sabato.

Comunità in lutto

Grande il cordoglio nella comunità sondalina, colpita nuovamente dalla prematura morte di una sua giovanissima cittadina. Neanche un mese fa a perdere la vita in sella alla propria moto era stata la 14enne Eva Mazzetta. Per rispetto per la vittima, la sua famiglia e tutte le persone coinvolte nel tragico incidente l'Apt Sondalo ha deciso di rinviare "Autumn Party Night", l'evento in programma per la serata di sabato 7 ottobre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anita Graneroli morta in moto, l'amico bocciato all'esame di guida al pomeriggio
SondrioToday è in caricamento