rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Doccia fredda / Sondalo

Regione Lombardia: "L'eventuale istituzione di nuove aziende ospedaliere non è prioritaria"

Lo ha precisato, attraverso una nota, la Direzione generale Welfare. Doccia fredda per chi auspica la creazione proprio di un'azienda ospedaliera autonoma per il Morelli di Sondalo

Doccia fredda per il movimento popolare "Rinascita Morelli autonomo" (e per tutti coloro che auspicano un rilancio della sanità in provincia di Sondrio) che, tra i suoi punti programmatici ha messo al primo posto quello dell'istituzione di un'azienda ospedaliera autonoma proprio per il nosocomio sondalino.

In una nota diramata dalla Direzione generale welfare, infatti, Regione Lombardia afferma chiaramente come, dopo la riforma della sanità regionale, l'istituzione di nuove aziende ospedaliere non rappresenta una priorità del Pirellone.

La nota

"Sulla base del mandato dell'approvata legge regionale 22 del 2021, Regione Lombardia si trova di fronte alla sfida urgente di realizzare una rete di strutture sanitarie e sociosanitarie di prossimità attraverso l'attivazione di Case e Ospedali di Comunità. Un impegno peraltro stringente stante gli obblighi temporali imposti dal Pnrr. L'eventuale definizione di aziende ospedaliere all'interno dell'intera rete sanitaria lombarda, nessun territorio escluso, rappresenta pertanto un tema importante, che non può essere però considerato prioritario rispetto a quanto è in fase di attuazione. In ogni caso, le scelte nel merito riguardanti eventuali nuove aziende ospedaliere lombarde non potranno prescindere da un approfondito confronto con le realtà territoriali interessate".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione Lombardia: "L'eventuale istituzione di nuove aziende ospedaliere non è prioritaria"

SondrioToday è in caricamento