rotate-mobile
Somma garantita / Valdisotto

Bormio, 13 milioni di euro per l'innevamento programmato della ski-area

Approvata oggi la convenzione sottoscritta tra Regione Lombardia, Aria spa e Comune di Valdisotto

E' stato approvato l’atto integrativo della Convenzione sottoscritta tra Regione Lombardia, Aria spa e Comune di Valdisotto per la realizzazione delle infrastrutture necessarie (vasche, bacini di accumulo, allacciamenti) per il potenziamento degli impianti di innevamento programmato della ski-area di Bormio. Definiti inoltre anche i tempi di attuazione della realizzazione degli interventi”. A darne notizia è l’assessore a enti locali e montagna della Regione Lombardia Massimo Sertori.

Il costo complessivo dell’intervento è di 12.500.000 euro, ai quali vanno sommati 500.000 euro per i servizi tecnici di progettazione della “sostituzione della tubazioni delle condotte idriche della sorgente Calvarana e Sobretta”.

La copertura finanziaria di 13.000.000 euro sarà garantita da Regione Lombardia per 8.000.000 euro sul capitolo “Contributi per il sostegno agli impianti per l'esercizio degli sport invernali - fondo ripresa economica” e per 5.000.000 euro sul capitolo “Infrastrutture per le Olimpiadi invernali 2020/2026 - Fondo ripresa economica”.

“Con questo atto – continua l’assessore Sertori - Regione sostenere la progettazione e la realizzazione del bacino S. Ambrogio, in stretto coordinamento con la Società Milano Cortina 2026, quale infrastruttura necessarie per il potenziamento degli impianti di innevamento programmato della ski-area di Bormio, ed in particolare della pista Stelvio, ove si svolgeranno le gare olimpiche Milano Cortina 2026 di sci alpino”.

Il cronoprogramma prevede la consegna del bacino a fine novembre 2025.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bormio, 13 milioni di euro per l'innevamento programmato della ski-area

SondrioToday è in caricamento