Firme d'eccezione / Talamona

Sul nuovo percorso del Trofeo Strigiotti, trionfano Sortini e De Bernardi

Giunta alla sua tredicesima edizione, la gara di corsa in montagna di Talamona disputata oggi è valida come penultima prova del Gran Prix delle Valli di Sondrio

Percorso e format tutto nuovo per il 13° Trofeo Strigiotti ottimamente organizzato dal Gp Talamona oggi, domenica 15 ottobre. Valido come settima e penultima prova del Gran Prix delle Valli di Sondrio, la gara regionale di corsa in montagna ha visto protagoniste quest’anno solo le categorie assolute e master. Su tracciato up&down di 4,3 km si sono confrontati gli allievi e le allieve. A livello maschile vittoria di Matteo Bonetti (Pol. Albosaggia) che ha staccato Jacopo Casalino (Lieto Colle) e Daniele Ciaponi (GP Talamona). Nelle allieve si sono spartite i primi due gradini del podio le compagne di squadra del GS CSI Morbegno Giulia Bongio ed Eleonora Bassi.

Promosso a pieni voti il nuovo percorso di 7 km, definito vario e impegnativo, da vera corsa in montagna, da entrambi i vincitori. Nella gara in rosa l’azzurra Elisa Sortini (Atl. Alta Valtellina) ha dominato dal primo all’ultimo metro ed ha così scritto per la quinta volta il proprio nome nell’albo d’oro del Trofeo Strigiotti. Per la talamonese vittoria in 39’25” con netto vantaggio su Sveva Della Pedrina (GP Valchiavenna/43’09”) e sulla junior Elisa Peverelli (AG Media Sport\43’18”).

Più combattuta la gara maschile che ha visto subito in testa un gruppetto di 5 atleti: il campione mondiale master 40 di trail Massimiliano De Bernardi (Atl. Alto Lario), l’atleta di casa Tommaso Caneva (GP Talamona), i diavoli rossi Diego Rossi e Marco Leoni ed il giovane del Team Valtellina Davide Della Mina. Dopo aver stretto i denti sui tratti più corribili e a lui meno congeniali, De Bernardi ha poi forzato l’andatura guadagnando metri preziosi sui diretti inseguitori e tagliando per primo il traguardo dopo 34 minuti netti. Alle sue spalle è stata bagarre per il secondo posto, con il morbegnese Rossi che facendo gara in progressione è andato a prendere e superare il talamonese Caneva. Il capitano del GS CSI Morbegno Marco Leoni ha superato Della Mina portandosi a casa il quarto posto.

Massimiliano De Bernardi - Foto di Davide Vaninetti/FotoRunValtellina

Ecco i vincitori di tutte le categorie:

  • junior: Oliviero Curti (GP Valchiavenna) ed Elisa Peverelli (AG Media Sport)
  • promesse: Gabriele Grisoni (Lieto Colle)e Sveva Della Pedrina (GP Valchiavenna)
  • senior: Diego Rossi (GS CSI Morbegno) e Rosita Moretti (AS Lanzada)
  • master 35: Francesco Della Torre (La Recastello) ed Elisa Sortini (Atl. Alta Valtellina)
  • master 40: Massimiliano De Bernardi (Atl. Alto Lario) e Cinzia Cucchi (Castelraider)
  • master 45: Fabio Lanfredini (Team Valtellina) ed Alessandra Valgoi (Atl. Alta Valtellina)
  • master 50: Daniele Del Grosso (GP Valchiavenna) e Monia Acquistapace (GP Santi)
  • master 55: Roberto Ruspantini (GP Santi) e Sonia Agostini (GP Valchiavenna)
  • master 60: Enrico Tirinzoni (GP Talamona) e Lucia De Nale (2002 Marathon Club)
  • master 65: Aurelio Mazzoni (GS CSI Morbegno) e Anna Maria Taeggi (GS Valgerola)
  • master 70: Salvatore Tarabini (GS CSI Morbegno)
  • master 75: Duilio Volpini (GS CSI Morbegno)

Il Gran Prix delle Valli si concluderà domenica 29 ottobre con il 41° Trofeo Marmitte dei giganti a Chiavenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sul nuovo percorso del Trofeo Strigiotti, trionfano Sortini e De Bernardi
SondrioToday è in caricamento