rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Turismo sostenibile

Da inizio luglio torna il "Bike shuttle" per la Valmalenco

Il servizio, in abbinamento con quello autobus di Stps, è pensato per gli amanti delle due ruote che scelgono di trascorrere le loro vacanze nel mandamento di Sondrio

Dopo l’esperienza degli scorsi anni, ritorna il servizio “shuttle” a supporto degli amanti della bike sulla tratta Sondrio e Valmalenco.

«Per renderlo più pratico e fruibile, - spiega il direttore del Consorzio turistico Sondrio e Valmalenco, Roberto Pinna - quest’anno il costo sarà legato semplicemente al servizio di trasporto della bicicletta e comunque sempre abbinato al costo del biglietto relativo alla tratta sui servizi di linea Stps. Come per l’anno passato, si tratta di un‘azione volta a coniugare sostenibilità, piacere e, perché no, un pizzico di avventura per sfruttare al meglio i percorsi della Valmalenco”.

Costi e orari

Il costo del trasporto esclusivamente della propria bicicletta, seguirà il seguente listino prezzi e sarà organizzato esclusivamente su prenotazione in coincidenza con la corsa da Sondrio Stps delle ore 8.40:

- da Sondrio a Chiesa/Vassalini

  • 1 Bike : 12,00 euro cad.
  • da 2 a 4 Bike : 8,00 euro cad
  • da 5 a 7 Bike : 5,00 euro cad

- da Sondrio San Giuseppe e Chiareggio

  • 1 Bike : 20,00 euro cad.
  • da 2 a 4 Bike : 12,00 euro cad
  • da 5 a 7 Bike : 10,00 euro cad

Come per gli anni passati, il servizio seguirà il percorso previsto nella tratta Sondrio-Valmalenco e, su richiesta, potrà arrivare fino a Chiareggio; “il cicloamatore - specifica Pinna - dovrà viaggiare sul bus di linea Stps munendosi del titolo di viaggio previsto per la tratta scelta”.

Rispetto dell'ambiente

Per il presidente del consorzio Dario Ruttico, il rispetto dell’ambiente è un tema molto sentito nel mandamento di Sondrio: "Siamo sempre attenti a quelle soluzioni legate ad incentivare la mobilità sostenibile, e il progetto, il servizio iniziato ormai tre anni fa, - sottolinea Ruttico - combina l’utilizzo di biciclette e mezzi pubblici rivolti al futuro di servizi per il territorio cercando soluzioni sempre più “green”.

Come negli anni passati, sarà possibile comunque usufruire su richiesta anche di un servizio di trasporto “ad Hoc”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Da inizio luglio torna il "Bike shuttle" per la Valmalenco

SondrioToday è in caricamento