rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Cronaca Valfurva

Valanga sul Cevedale, muore giovane di 26 anni

Il ragazzo travolto dalla valanga che lui stesso ha provocato sotto gli occhi degli amici: inutili i soccorsi

Un ragazzo di 26 anni ha perso la vita nel pomeriggio di oggi, giorno della Liberazione, travolto da una valanga staccatasi tra il bivacco Colombo e la cima del Cevedale, a circa 3350 metri di quota, nel territorio comunale di Valfurva. Il giovane faceva parte di una comitiva di 9 ragazzi provenienti dal Milanese, arrivati in Alta Valtellina per praticare scialpinismo. Una volta giunti sulla cima del Cevedale, i ragazzi si sono divisi, attorno alle ore 14.45. In cinque hanno scelto di tornare a valle prendendo la direzione della Valle delle Rosole, verso il Rifugio Branca, mentre gli altri quattro hanno preso il pendio della Normale.

È qui che il malcapitato ha perso la vita. Mentre i tre amici che erano con lui hanno preferito scendere verso sinistra, lui ha deciso di impostare le proprie curve verso la destra del versante. Una scelta che gli è stata fatale. Il suo peso è bastato per far staccare il lastrone da vento su cui è capitato. In una frazione di secondi, il giovane è stato travolto dalla neve e trascinato a valle. Immediata la richiesta d'aiuto da parte dei presenti, corsi immediatamente a disseppellire l'amico travolto, rimasto sotto un metro e mezzo di neve.

Sul posto sono giunti il SAGF - Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, la Stazione di Valfurva del CNSAS - Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, VII Delegazione Valtellina e Valchiavenna, oltre a due elicotteri di soccorso, decollati da Caiolo e Bolzano. Presente anche l'unità cinofila del CNSAS. Purtroppo ogni tentativo di salvare la vita al 26enne si è rivelato vano. Il personale AREU ha tentato inutilmente di rianimarlo una volta estratto dalla coltre bianca.

Chi era la vittima

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga sul Cevedale, muore giovane di 26 anni

SondrioToday è in caricamento