menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il selfie di Salvini e Mirtina

Il selfie di Salvini e Mirtina

Salvini in visita alla sua mucca valtellinese

Il Ministro dell'Interno ha postato una foto sui suoi canali social con la manza Mirtina, regalatagli dall'amico Plinio Vanini, titolare dell'agriturismo "La Fiorida"

Matteo Salvini si divide per l’Italia, tra comizi elettorali e missioni istituzionali, ma non si dimentica della sua mucca valtellinese Mirtina. Domenica 24 marzo, infatti, il Ministro dell’Interno e vicepresidente del Consiglio, si è recato presso l’Agriturismo “La Fiorida”, dove è oramai di casa da anni, per portare un saluto all’animale regalatogli dal suo amico titolare dell’azienda agricola, Plinio Vanini.

E come di consueto Salvini ha immortalato con l’immancabile selfie il momento del saluto, postando così lo scatto sui suoi profili social con il commento: «Buona domenica a noi» condito con una bella faccina intenta a mandare un bacio affettuoso. Un saluto ironico e spensierato apprezzato dai tantissimi fans di Matteo Salvini ma capace, come spesso succede, di scatenare qualche polemica social. 

Mirtina, la mucca di Salvini

La storia della mucca Mirtina l’aveva raccontata Plinio Vanini, ospite, qualche mese fa della trasmissione radiofonica di RadioUno “Un giorno da pecora”. 

«Era il 25 aprile del 2014 e tutti i nostri collaboratori, all’ora di pranzo, erano assenti. C’era una mucca che doveva partorire e lui, essendo uno di famiglia, ci ha detto ”vengo io”. Siamo andati insieme nella stalla ed è stato un parto molto difficile» aveva spiegato il titolare de “La Fiorida”. 

«È nata una bellissima vitella. Salvini mi ha aiutato ad alzarla, a rianimarla, a fare tutto quello che occorre. Si chiama Vulcana ed è diventata una mucca. Poi ha partorito una vitella, chiamata Mirtina, che è di Matteo. Siccome è un amico ho deciso di regalargliela» aveva raccontato Vanini ai microfoni nazionali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento