rotate-mobile
Venerdì, 27 Maggio 2022
Situazione da risolvere

Piante e rami troppo vicini alla sua casa: il disagio di un'anziana di Ponchiera

La situazione è già stata segnalata due volte senza che l'amministrazione comunale, proprietaria del terreno dove gli alberi sono cresciuti, sia intervenuta per risolvere il problema

Ormai da un paio d'anni, un'anziana signora residente a Ponchiera, che tra l'altro è affetta da alcuni problemi di allergia da polline, deve convivere con la presenza di alcune piante ad alto fusto troppo vicine alla sua abitazione: succede al 4/C di via Rasella proprio nella frazione di Sondrio, mentre le piante si trovano nel terreno adiacente che è di proprietà comunale.

Le piante, come sottolineato da Gian Mario Palotti, consigliere del gruppo Giugni Sindaco, in un'interrogazione che verrà presentata venerdì nella seduta del consiglio comunale del capoluogo, hanno un'altezza e imponenza considerevoli che, al di là delle normative e regolamenti in materia di distanze, sono tali da precludere l’afflusso di aria e luce soprattutto al piano terra della palazzina. A tutto questo si aggiunge che l'anziana signora, come sottolineato dalla figlia, ha un grave disagio aggiuntivo nel periodo della fioritura a causa di una forte allergia da polline.

Le segnalazioni

In due occasioni (marzo 2020 e Maggio 2021) è stato chiesto un intervento tramite mail indirizzate a ambiente@comune.sondrio.it, ma non solo l'intervento non è stato posto in essere, ma la signora e sua figlia non hanno nemmeno ricevuto alcuna risposta formale alle segnalazioni, se si esclude una telefonata nel marzo 2020 nella quale veniva detto alla scrivente che sarebbe stata inoltrata la segnalazione all’ufficio di competenza.

L'interrogazione

Per questo Gian Mario Palotti, facendo proprie le istanze della donna residente a Ponchiera, ha voluto presentare un'interrogazione in cui chiede all'amministrazione comunale se "venga ritenuta accettabile la situazione di eccessiva dimensione delle piante e ridotta distanza dall’abitazione; il motivo per cui, nonostante le due segnalazioni, non si sia ancora intervenuti per mitigare o eliminare la fonte di disturbo, considerata anche la segnalazione di problemi allergici; e se, infine, si intende intervenire con tempestività. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piante e rami troppo vicini alla sua casa: il disagio di un'anziana di Ponchiera

SondrioToday è in caricamento