Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Neonata morta a Sondrio, i genitori hanno sporto denuncia ai carabinieri

Nel verbale firmato dal padre si legge: «Una persona ha detto una frase di questo tipo: 'Smettila di piangere anche se è morto il tuo bambino, vattene, fai troppo rumore».

Dopo alcuni giorni di silenzio e raccoglimento i genitori di Mistura, la neonata di neanche 5 mesi morta in culla nella giornata di sabato 14 dicembre a Sondrio, hanno voluto dire la loro su quanto accaduto, raccontando di esser stati direttamente vittime di insulti presso il Pronto Soccorso cittadino.

Per questo, nella giornata di giovedì 19 dicembre, il padre dell'infante, Abdulras Aki Alimi, originario della Costa d'Avorio, ha sporto denuncia presso il Comando provinciale di Sondrio dei carabinieri.

«Subito dopo che i medici le hanno riferito che nostra figlia non ce l'aveva fatta - si legge nel verbale - mentre si trovava nei pressi del bagno, disperata per la notizia, mia moglie ha visto due persone, una stesa sulla barella con una maschera per ossigeno, ed una in piedi. Una delle due ha detto una frase di questo tipo: 'Smettila di piangere anche se è morto il tuo bambino, vattene, fai troppo rumore'. L'altra ha risposto: 'Ma non hai cuore?'».

Una deposizione che confermerebbe il clima di avversione da parte di alcune persone sedute nella sala d'aspetto in attesa di essere visitate, come già descritto delle tre testimoni oculari che hanno reso pubblica la triste vicenda.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Neonata morta a Sondrio, i genitori hanno sporto denuncia ai carabinieri

SondrioToday è in caricamento