rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
Cronaca

Migliorano le condizioni del 13enne investito sulle strisce a Sondrio

Dopo il grandissimo spavento potrebbe lasciare l'ospedale entro Capodanno

Potrebbe lasciare l'ospedale prima di Capodanno il 13enne investito sulle strisce pedonali a Sondrio nel pomeriggio di mercoledì 27 dicembre lungo via Aldo Moro, all'altezza del settimo ponte sul Mallero. Dopo il grandissimo spavento iniziale le sue condizioni sono via via migliorate, tanto da spingere i medici ad ipotizzare un suo ritorno a casa nelle prossime ore.

Il giovanissimo, residente nel capoluogo, dopo aver ottenuto il rallentamento di un camion, aveva deciso di attraversare sulle strisce in direzione sud, verso via Torelli. Diversamente l'automobilista che viaggiava nel senso opposto, sulla corsia più vicina all'adolescente, non si è accorto di nulla, travolgendolo in pieno. L'impatto è stato violentissimo: l'adolescente è stato sbalzato per circa 7 metri, prima di esser travolto dalla stessa autovettura nella parte alta del corpo.

Trasportato in ospedale il ragazzino era stato ricoverato in codice rosso in prognosi riservata. A preoccupare maggiormente era il grave trauma cranico riportato, oltre ad altre serie contusioni al torace e agli arti. Fortunatamente, dopo lo spavento iniziale, le sue condizioni di salute sono andate migliorando.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migliorano le condizioni del 13enne investito sulle strisce a Sondrio

SondrioToday è in caricamento