rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Azione capillare

Sondrio, tutti i cantieri per rimettere a nuovo la città

Tanti gli interventi di asfaltatura e di manutenzione delle infrastrutture già in corso e pronti a partire

Asfaltature di strade, sistemazione di marciapiedi, piccole e grandi manutenzioni che interessano numerose infrastrutture in città e nelle frazioni: un piano diffuso per risolvere una serie di criticità, garantire la sicurezza dei cittadini e migliorare l'immagine di Sondrio.

Da quelli già chiusi, il ponte Eiffel, l'asfaltatura di via Mazzini, a quelli in corso, la Biblioteca e la Via dei Palazzi, fino a quelli pronti a partire, a Ponchiera e in alcune vie cittadine, è un proliferare di cantieri a conferma dell'impegno dell'amministrazione comunale sul fronte delle manutenzioni e delle opere pubbliche. "L'attività di monitoraggio delle infrastrutture cittadine - sottolinea il sindaco Marco Scaramellini - ci consente di valutare in tempo reale la situazione e di programmare gli interventi dando priorità alle criticità più evidenti, sulla base delle risorse economiche che abbiamo a disposizione. Le vie in città e nelle frazioni sono moltissime e ci sono tante problematiche da risolvere: con questi interventi puntuali vi stiamo ponendo rimedio una dopo l'altra. Apriamo e chiudiamo cantieri e questo è un dato positivo, poiché si tratta di interventi finalizzati che rendono strade e marciapiedi innanzitutto più sicuri per pedoni, ciclisti e automobilisti, ma che contribuiscono anche a migliorare il decoro urbano".

Lunedì scorso è stato riaperto al trafico il ponte Eiffel a seguito dell'intervento di consolidamento per risolvere i gravi problemi che aveva manifestato novant'anni dopo la sua inaugurazione, mentre ieri si è conclusa l'asfaltatura di via Mazzini che, tratto dopo tratto, è stata interamente sistemata. A fine mese termineranno i lavori in piazza Quadrivio, con il completamento della nuova pavimentazione della Via dei Palazzi, che ha restituito decoro e piena funzionalità a una zona di interesse storico e architettonico.

Nei prossimi giorni verrà rifatto il manto stradale a Ponchiera, nella zona dove è in corso di costruzione il marciapiede, e sulle vie Fossati e Besta. Poco più avanti, sul lato opposto della strada, verrà realizzato il marciapiede ciclopedonale: i lavori saranno aggiudicati a breve. Si interverrà anche in via Rota, nella zona della Castellina, e sulla via per Campoledro, tra il tornante all'incrocio con via Sertoli e il bivio con via Valmalenco, successivamente toccherà alle vie della zona artigianale, nella parte Est della città, alla via Visciatro e alle frazioni.

Nel corso dell'estate, approfittando dell'alleggerimento del traffico in concomitanza con il periodo feriale, avranno inizio le opere per il rifacimento del fondo stradale e dei marciapiedi di via Cesura. L'assessore ai lavori pubblici Simone Del Marco supervisiona l'intensa attività dell'Uficio tecnico comunale: "L'apertura di tanti cantieri in contemporanea necessita di impegno nella programmazione e nel coordinamento, interno e con gli altri enti - sottolinea -, ma essendo pronti con progetti e appalti abbiamo ritenuto di non attendere oltre per approfittare di questi mesi estivi per avviare e completare una serie di opere di diversa entità, tutte a loro modo importanti, dalle asfaltature di ampie porzioni di strade cittadine all'abbattimento di barriere architettoniche per migliorare la fruibilità dei marciapiedi". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, tutti i cantieri per rimettere a nuovo la città

SondrioToday è in caricamento