rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Parere positivo

Bando periferie: Sondrio tra le più veloci in Italia a completare le opere

Visita dei rappresentanti della Corte dei Conti e della Presidenza del Consiglio dei Ministri: promosso l'intervento realizzato alla Piastra

Dal ponte ciclopedonale sul Mallero all'illuminazione a led, dalla nuova ciclabile all'ampliamento del Bocciodromo, dagli orti sociali alla pista ciclabile, passando per tutti gli altri interventi, a sancire un primato che è nei fatti: il Comune di Sondrio è stato tra i primissimi in Italia a completare e a rendere disponibili le opere previste dal Bando periferie per la riqualificazione della Piastra. A sancirlo il magistrato e consigliere della Corte dei Conti e vicesegretario generale della Presidenza del Consiglio dei Ministri Marco Villani e Angelo Valsecchi dirigente della Presidenza del Consiglio dei Ministri che, nei giorni scorsi, hanno effettuato un sopralluogo nel quartiere per verificare lo stato di esecuzione delle opere finanziate sul "Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluoghi di provincia", al quale l'attuale Governo ha dato ulteriore slancio. I due alti funzionari sono rimasti favorevolmente colpiti da opere realizzate con cura, ultimate e messe a disposizione della cittadinanza. Sono stati anche messi a conoscenza dei progetti di carattere sociale e culturale promossi in questi anni che hanno coinvolto i residenti, in particolare bambini e ragazzi.

"Un piano tanto ampio, con interventi diversificati, fra opere edili e iniziative sociali, necessita di programmazione e di coordinamento per essere attuato - sottolinea il sindaco Marco Scaramellini -: averlo ultimato è per noi motivo di grande soddisfazione e il parere favorevole espresso dai due alti funzionari della Presidenza del Consiglio dei Ministri ci gratifica ulteriormente. Il merito va ascritto innanzitutto all'Ufficio tecnico e ai partner che come amministrazione comunale abbiamo coordinato riuscendo a conseguire un obiettivo importante, superando le difficoltà causate dalla pandemia e dalla crisi che ne è seguita. Con queste opere, alle quali abbiamo aggiunto l'area sportiva inaugurata il mese scorso, non solo il quartiere la Piastra ma l'intera città sono cresciuti dal punto di vista dei servizi e delle opportunità messi a disposizione dei residenti".

Il progetto di riqualificazione urbana della Piastra ha comportato un investimento complessivo di quasi 13 milioni di euro, di cui 10,5 finanziati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, 1,760 dai partner privati e 700 mila garantiti dal Comune di Sondrio. Quest'ultimo, a completamento, ha realizzato l'area sportiva finanziata  con 500 mila euro sul Bando regionale per la Rigenerazione urbana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando periferie: Sondrio tra le più veloci in Italia a completare le opere

SondrioToday è in caricamento