rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

Morelli di Sondalo: "Al Pronto soccorso la situazione è drammatica"

La denuncia dii Ezio Trabucchi che ha raccolto anche le preoccupanti testimonianze di due medici del nosocomio sondalino

Al Pronto soccorso di Sondalo la situazione è insostenibile, drammatica: la denuncia arriva dall'avvocato dell'Alta Valle Ezio Trabucchi che auspica un intervento della locale azienda sanitaria (Asst Valtellina e Alto Lario) per tutelare la salute dei pazienit e garantire la qualità del servizio.

"In questi giorni, direi in queste ore, stiamo ricevendo una serie di segnalazioni e sollecitazioni - racconta Trabucchi nel video pubblicato sui suoi profili social - da parte di pazienti dell'ospedale Morelli, ma anche di operatori sanitari e medici, che si riferiscono alla situazione drammatica del pronto soccorso".

Gestione ai privati

Dallo scorso 1 ottobre la gestione del Pronto soccorso del Morelli è stata esternalizzata e affidata a una cooperativa, la MeD. Right Srl di Milano, ma il primo mese di lavoro non ha portato benefici alla struttura, anzi: "Il bilancio - prosegue infatti Trabucchi - della gestione di questo Pronto soccorso è assolutamente fallimentare. I medici e non solo i medici, ma anche i pazienti parlano di gente, prendo a prestito le loro parole, che non sanno fare il loro lavoro. Questo con un grave rischio per gli utenti e i pazienti. La situazione è desolante e rischiosa".

Responsabilità condivise

La responsabilità, comunque, non ricade, secondo il video di denuncia di Trabucchi solamente sulla cooperativa, ma anche sull'Asst: "L'azienda - sottolinea l'avvocato - non può lavarsene le mani. La preoccupazione nasce dall'impressione che l'azienda voglia disimpegnarsi sul pronto soccorso, che abbia affidato a questa cooperativa e la cooperativa, magari un pò abbandonata a sè stessa, poi non è in grado, non avendo le qualità e le competenze per gestire un pronto soccorso e tutto questo abbia determinato un quadro assolutamente preoccupante".

Le testimonianze

La denuncia di Trabucchi, non la prima relativa all'ospedale Morelli di Sondalo, è poi rafforzata dalle testimonianza di due medici che parlano di carenze di personale, di protocolli disattesi e di situazioni mediche mal interpretate anche data la scarsa conoscenza del contesto in cui la cooperativa che ha in gestione il Pronto soccorso si trova ad operare.

La sanità valtellinese era già finita nelle scorse settimane sotto la lente del programma "Mi manda Rai Tre" per una cattiva gestione delle risorse, mentre proprio relativamente al Morelli di Sondalo, negli ultimi giorni, i sindaci dell'Alta Valle hanno incontrato il Direttore generale al welfare di Regione Lombardia Giovanni Pavesi esprimendo apprezzamento sul nuovo metodo di confronto istituito con l'ente su varie tematiche, tra cui anche quella relativa al Pronto soccorso del Morelli di Sondalo

Sullo stesso argomento

Video popolari

Morelli di Sondalo: "Al Pronto soccorso la situazione è drammatica"

SondrioToday è in caricamento