Sport

La Valtellina Wine Trail parte dai giovani

Ieri a Bianzone la mattinata dedicata agli studenti in collaborazione con la Consulta Provinciale giovedì nelle vie del centro di Sondrio la Mini Wine Trail per i ragazzi dai 6 ai 17 anni. Sabato l'evento clou

La settimana del 10° Valtellina Wine Trail è ufficialmente iniziata con la mattinata dedicata agli studenti; un evento promosso in collaborazione con la Consulta Provinciale e con il contributo di Schena Generali. A Bianzone, tra i filari che fanno da cornice alla splendida tenuta La Gatta della Casa Vinicola Triacca, più di 300 ragazzi provenienti dalle scuole superiori della provincia si sono confrontati sui due percorsi da 3.5 e 5km e preso parte alla camminata. Il gruppo più numeroso è stato quello dell'Istituto Tecnico Agrario ITAS.

"In qualità di referente della Consulta sono molto felice del riscontro avuto dagli studenti che hanno partecipato alla prima edizione della Students Wine Trail – ha dichiarato Maddalena Ricciardi, referente provinciale presso l'UST di Sondrio -. L'obiettivo era avvicinare i ragazzi delle superiori al territorio, alla cultura e, in questo caso, all’enogastronomica. Dell'esito della splendida mattinata  possiamo dirci pienamente soddisfatti. Ringraziamo l'associazione Wine Trail e gli organizzatori per aver dato quest' opportunità alla Consulta e a tutti gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado della provincia".

Anche se l’evento era volutamente non competitivo, non è mancato un pizzico di agonismo; soprattutto per chi ha tagliato per primo il traguardo. Se i più veloci sul percorso short sono stati Ilaria Bulanti e Filippo Bertazzini, a mettere tutti in fila sull’anello da 5km ci hanno pensato Silvia Boscacci e il campioncino di skialp Erik Canovi. "E’ stata davvero una bella esperienza – ha commentato Simone Bertini, presidente dell’Associazione Wine Trail -. Direi che siamo partiti con il piede giusto. I giovani sono il migliore veicolo di promozione che potessimo scegliere per la nostra gara, per lo sport che amiamo e per il territorio che ci circonda. E’ stato bellissimo vedere l’entusiasmo che ci hanno messo, dal primo all’ultimo. Dopo questo positivo esordio giovedì alle 18 sarà la volta della Mini Wine Trail, dedicato ai ragazzi dai 6 ai 17 anni con una formula tutta nuova".

Entrando nei dettagli, il numero uno di VWT ha proseguito: "Grazie al sostegno della Banca Popolare di Sondrio e grazie alla collaborazione della Polisportiva Albosaggia proporremo degli itinerari differenziati a seconda delle categorie e  disegnati tra le vie del centro di Sondrio. La cosa bella è che ogni giovane concorrente potrà quindi vivere l’emozione dell’arrivo e delle premiazioni in Piazza Garibaldi".

La corsa di giovedì sarà dedicato ai ragazzi dai 6 ai 17 anni con una formula tutta nuova disegnata tra le vie del centro di Sondrio, e con percorsi differenziati per le categorie Esordienti 5/8, Esordienti 10, Ragazzi, Cadetti e Allievi.  In una vera e propria escalation, il clou lo si toccherà nella mattinata di sabato con 3500 concorrenti provenienti da 43 differenti nazioni impegnati sulle 3 distanze canoniche da 42, 21 e 12km: "Inutile negarlo, ci attendono delle giornate davvero intense, ma siamo preparati ad affrontarle con grande entusiasmo… soprattutto ora che le previsioni meteo sono dalla nostra – ha concluso Bertini -. Ancora una volta Valtellina Wine Trail si preannuncia come la grande festa finale del trail running italiano, vi aspettiamo quindi numerosi sul percorso gara prima e al traguardo di Sondrio poi".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Valtellina Wine Trail parte dai giovani
SondrioToday è in caricamento