Sabato, 20 Luglio 2024
Calcio

La Nuova Sondrio torna da Mapello con un punto e tanta rabbia

I valtellinesi recuperano uno svantaggio di due gol, ma recriminano per alcune decisioni arbitrali a loro sfavore

Un pareggio in rimonta, specie se ci si è trovati sotto di due gol e (anche se solo per pochi minuti) in inferiorità numerica, sul campo di una squadra come il Mapello, che proprio come la Nuova Sondrio vuole vincere il campionato e salire in serie D, dovrebbe far sorridere i biancazzurri valtellinesi che, invece, tornano dalla trasferta in terra bergamasca, dopo il match valido per la sedicesima giornata d'andata disputato ieri in anticipo nel turno infrasettimanale del girone B del campionato d'Eccellenza, con tanta rabbia addosso.

Non per il pareggio in sé, il secondo consecutivo in trasferta dopo quello di Castelleone, ma per una serie di decisioni arbitrali a dir poco dubbie e per una direzione ritenuta molto sotto gli standard che ci si aspetterebbe per un big match d'Eccellenza.

Difficoltà e torti

La Nuova Sondrio è stata colpita a freddo dal Mapello, in vantaggio già al 1' con un tiro dal limite di Ghisalberti. I biancazzurri valtellinesi, al 33' hanno poi incassato anche la seconda rete dei bergamaschi con Capelli che ha scelto perfettamente il tempo d'inserimento su un calcio di punizione battuto dalla sinistra e ha battuto Rodriguez.

Come se non bastasse, poi, al 35' Cocuz è stato espulso per doppia ammonizione, lasciando la formazione di mister Fraschetti in 10 e, al 38' Rossi ha anticipato un avversario in area, venendo toccato da quest'ultimo e steso: un rigore apparso piuttosto solare, ma l'arbitro ha fatto proseguire.

Dopo solo un minuto, al 39', comunque anche il Mapello è rimasto in 10 per la seconda ammonizione a Bertacchi.

La riscossa

Nella ripresa, già al 7', mister Fraschetti ha inserito Quenum, schierandosi così a due punte e dopo soli tre minuti, con un bel sinistro, Busto ha accorciato le distanze. Infine, al 33', su calcio di punizione laterale calciato dallo stesso Busto è stato ancora una volta Boschetti, come già fatto domenica contro la Soncinese, a colpire di testa e a segnare il suo secondo gol consecutivo che, stavolta, è valso il definitivo 2-2 e un punto.

La Nuova Sondrio si mantiene così imbattuta in campionato e, in attesa degli altri match del girone B, in programma in serata, è momentaneamente sola in testa (ovviamente con una gara in più) con 11 punti.

Il tabellino

Ecco, infine, il tabellino della gara odierna:

MAPELLO – SONDRIO 2 – 2

Marcatori: Ghisalberti (M) 1’pt, Capelli (M) 33’pt, Busto (S) 10’st, Boschetti (S) 33’st.

MAPELLO: Genini, Corna (Maj 42’st), Pellegrini, Bertacchi, Capelli, Rota, Zambelli, Ferrari (Baggi 7’st), Ghisleni (Ruggeri 7’st), Ghisalberti, Bonacina (Zonca 15’st). All.Fabio Pandini.

SONDRIO: Rodriguez, Negrini (Badjie 7’st), Rossi, Cocuz, Boschetti, G.Escudero, Mento (D’Alpaos 36’pt), Rios (D’Andrea 46’st), Martinez (Pietrantonio 49’st), Busto, Marras (Quenum 7’st). All.Fabio Fraschetti.

ARBITRO: Guglielmo Noce di Genova; Assistenti: Michael Maraboli e Marcello Filipponi di Monza.

NOTE – Espulsi: Cocuz (S) 35’pt per doppia ammonizione; Bertacchi (M) 39’pt per doppia ammonizione; Ammoniti: Bonacina e Ruggeri (M), Rios, Busto e D’Alpaos (S).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Nuova Sondrio torna da Mapello con un punto e tanta rabbia
SondrioToday è in caricamento