rotate-mobile
Politica

Un nuovo coordinatore per Italia Viva: eletta Chiara Pozzi

Rinnovate le cariche nel partito di Matteo Renzi. Pozzi: "Felice per la fiducia, lavorerò con gli elettori per elaborare proposte e offrire un servizio e una presenza di qualità"

La sondriese Chiara Pozzi è il nuovo coordinatore di Italia Viva in provincia di Sondrio. È quanto emerso dal primo congresso del partito fondato da Matteo Renzi nel 2019. A livello nazionale l'ex primo ministro è stato confermato presidente, mentre in Lombardia è stato nominato Roberto Cociancich. Chiara Pozzi è stata consigliere comunale nel capoluogo ed è una renziana della prima ora. Dopo il primo impegno in politica nella compagine di "Sondrio Anch’io" a partire dal 2008, ha poi guidato come presidente il comitato civico “Basta un si” costituito per il referendum costituzionale proprio durante il Governo Renzi nel 2016. "Sono felice per questa fiducia da parte degli elettori di Italia Viva della nostra provincia, per questa possibilità che avremo di lavorare insieme per elaborare proposte e offrire un servizio e una presenza di qualità", queste le prime parole poco dopo la nomina ufficiale. 

"Vorrei ringraziare Mauro Romeri e Chiara Piatti che hanno guidato Italia Viva in provincia dai primi anni e soprattutto l’onorevole Mauro Del Barba per l’instancabile lavoro, il sostegno e la fiducia. Inizio questa avventura con tanto entusiasmo e tanta passione, guardando alle Europee che saranno un momento significativo a cui vorrei arrivassimo preparati, aumentando la partecipazione e il coinvolgimento. Chi mi conosce sa che credo nella politica come servizio, lontana dagli slogan, con uno stile serio e approfondito frutto di studio e di proposte tese al bene comune. Mi metto quindi a disposizione di questo progetto riformista: Porte aperte per coloro che avranno voglia di fare, per coloro che avranno voglia di proporre ed esserci", conclude Chiara Pozzi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un nuovo coordinatore per Italia Viva: eletta Chiara Pozzi

SondrioToday è in caricamento