rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Politica

Quell'opportunità chiamata "Green community"

La Valtellina con Uncem per un territorio in azione. Lunedì 26 giugno l'incontro pubblico per enti, imprese e comunità

"Territorio in azione. La Green Community per gli Enti montani, le imprese e le comunità" è il titolo dell'incontro pubblico che Uncem e Uncem Lombardia promuovono a Sondrio, lunedì 26 giugno, nell'ambito di un'azione nazionale a supporto delle aree montane che lavorano per la crescita inclusiva e lo sviluppo sostenibile. La Comunità Montana Valtellina di Sondrio è uno dei tre territori pilota individuati in Italia da Uncem per questa attività di accompagnamento, supporto, formazione, insieme con la Valchiusella e la Comunità montana Bussento Lambro Mingardo in Campania.

All'incontro - fortemente voluto dal presidente della Comunità Montana e UNCEM Lombardia Tiziano Maffezzini, sono invitati tutti i sindaci e gli amministratori locali, i dipendenti degli Enti, tutti i cittadini, gli insegnanti e gli studenti, le associazioni locali, i sindacati, i rappresentanti delle Istituzioni. Interverranno Valerio Fumasoni, sindaco di Berbenno di Valtellina, e Simone Marchesini, sindaco di Piateda, oltre agli esperti di progettazione e strategia Marco Abordi, Giampiero Lupatelli, Luca Veltri, Luca Lo Bianco, Caterina Morello, Massimo Bardea, Emanuela Dutto.

"La Comunità Montana Valtellina di Sondrio ha presentato un ottimo progetto di green community a valere sul Piano nazionale di Ripresa e Resilienza - spiega Maffezzini - e si è dotata di un 'piano di sviluppo', come devono fare tutte le Comunità Montane. I Comuni hanno compreso che devono lavorare insieme, agire per dire quello che sono e quello che vogliono essere nei prossimi decenni. Con il supporto di Uncem, faremo formazione ai sindaci e ai dipendenti degli Enti locali, sulla programmazione comunitaria, affinché il territorio possa positivamente partecipare a bandi europei in uscita oltre che al bando regionale per nuove Green Communities che si sta aprendo. È un territorio fertile, forte e determinato. L'incontro del 26 giugno apre nuovi scenari e nuove opportunità. Costruiamole insieme". L’incontro si svolgerà alle ore 17:00, in presenza, previa iscrizione (qui). L’incontro pubblico sarà preceduto alle ore 15 da un incontro tecnico con il personale dei Comuni e della Comunità montana e con tutti coloro che vogliono partecipare, sulla Strategia e sulla programmazione UE. Si allega locandina dell’iniziativa.

Costruire comunità

Nelle Green Communities si costruiscono strategie per la gestione integrata e certificata del patrimonio forestale, anche tramite lo scambio dei crediti derivanti dalla cattura dell’anidride carbonica, la gestione della biodiversità e la certificazione della filiera del legno. E tanto altro. Foreste, acqua, energie, agricoltura, turismo, start-up, nuove filiere. Per una strategia vera, sostenibile e chiara. Che coinvolga cittadini, imprese e guidi gli Enti montani – i Comuni insieme – nel futuro, per il futuro. Le Green Communities costruiscono comunità vive per “camminare insieme. Le Green Communities aprono un​ nuovo percorso “di comunità vive” nelle quali la montagna gioca una partita fondamentale della sua storia, stringendo un nuovo patto con le aree urbane e metropolitane che vedono al centro le politiche per l’ambiente, l’uso sostenibile delle risorse naturali, il pagamento dei servizi ecosistemici, nuove agricoltura, start-up, turismo. Si cresce insieme, comunità e ambiente. Si cammina insieme affinché nessuno venga lasciato indietro. Solo così si vince la sfida del futuro.

Le Green Communities sono anche lo strumento perfetto, ideale, per i territori colpiti da incendi, da grandi calamità naturali, da fenomeni diffusi di dissesto idrogeologico – considerando geograficamente un territorio ampio, con più Comuni insieme, dunque a livello di Comunità montana piuttosto che di Unione montana di Comuni – per definire un processo di rigenerazione del territorio, non solo ambientale, ma anche sociale ed economico. Che tenga insieme le risposte alla crisi climatica, alla crisi economica e anche alla crisi pandemica. Le Green Communities plasmano i territori, per contrastare spopolamento, abbandono, desertificazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quell'opportunità chiamata "Green community"

SondrioToday è in caricamento