rotate-mobile
Giovedì, 25 Aprile 2024
Economia Berbenno di Valtellina

Valtecne cresce, per il 2022 un utile di 2,5 milioni di euro

Dopo il debutto in Borsail CdA della società valtellinese specializzata nella meccanica di alta precisione per dispositivi medici e applicazioni industriali ha approvato il bilancio 2022

Il 29 marzo, il Consiglio di Amministrazione di Valtecne S.p.A., società di Berbenno di Valtellina specializzata nella meccanica di alta precisione per dispositivi medici e applicazioni industriali, ha approvato il bilancio 2022. Al 31 dicembre l'azienda guidata da Paolo Mainetti ha raggiunto un utile di 2,3 milioni di euro, in aumento del 36,7% rispetto all'anno precedente. Nel 2022, i ricavi di vendita pro forma della società sono stati di 24,1 milioni di euro, con un aumento del 28,5% rispetto all'anno precedente. Questa crescita è principalmente dovuta alla business line medicale, che ha registrato un aumento dei ricavi del 44,4% rispetto all'anno precedente.Valtecne dal primo marzo è quotata in Borsa sul mercato 'Euronext Growth Milan', al prezzo di collocamento di 5 euro per azione, con una capitalizzazione della società pari a circa 30,5 milioni di euro e un ammontare complessivo di collocamento di circa 5,5 milionidi euro.

"Siamo molto soddisfatti dei risultati conseguiti nel corso del 2022, i primi presentati al mercato finanziario da azienda quotata, che si è chiuso con numeri in crescita a doppia cifra, sia nei volumi che nella marginalità, superiori al tasso di incremento medio annuo registrato dal 2016 al 2021, periodo in cui il valore della produzione è aumentato con un CAGR dell’11,5%. Ritengo che questi risultati siano il frutto di scelte strategiche effettuate negli anni, all'insegna di consistenti investimenti in macchinari e tecnologie rivolti soprattutto allo sviluppo della business line medicale, per la quale è stato costruito uno stabilimento dedicato", ha commentato Paolo Mainetti, Amministratore Delegato di Valtecne.

"Sono orgoglioso di come l’azienda abbia saputo reagire con tempestività e determinazione allo scenario di forte incertezza che si è determinato nel 2022, in particolare sul fronte dell’energia e delle materie prime. Avere incrementato la redditività rispetto all’anno precedente, in un esercizio così critico per i prezzi dei fattori della produzione, dimostra un’elevata capacità di adattamento e resilienza. Concludo sottolineando che non vogliamo assolutamente fermarci qui. Con le importanti risorse raccolte in IPO ci siamo posti obiettivi sfidanti: da un lato acquisire una società che ci permetta di accelerare la crescita nel settore medicale, dall’altro potenziare gli investimenti in tecnologia e know-how per migliorare ulteriormente le nostre performance", ha terminato Mainetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valtecne cresce, per il 2022 un utile di 2,5 milioni di euro

SondrioToday è in caricamento