rotate-mobile
Costi esagerati

Caro bollette: "Avremo anziani al freddo e imprese chiuse"

L'allarme lanciato dall'assessore regionale Guido Guidesi che chiede interventi immediati

Il nuovo anno porta con sè bollette più pesanti per i cittadini italiani sia per quanto riguarda l'energia elettrica, sia per quanto riguarda il gas. Già nei giorni scorsi era stata Confindustria Lecco e Sondrio a lanciare l'allarme su quanto questo incremento dei costi possa avere un impatto devastante sulle aziende e il sistema produttivo.

Ora è il turno di Guido Guidesi, assessore regionale allo sviluppo economico, invocare un intervento immediato affinché cittadini e imprese non debbano fare i conti con questi aumenti in bolletta che rischiano di metterli "in ginocchio": "Si chiami tavolo nazionale, cabina di regia o come vogliano chiamarlo ma sostengo pienamente la richiesta di Matteo Salvini. Sono mesi che urlo e che denuncio i rischi che oggi sono evidenti per le famiglie e per le imprese. Così avremo anziani soli che spegneranno il riscaldamento per paura dei costi e imprese che rischiano di non riaprire. - ha evidenziato Guidesi - I costi attuali dell’energia rischiano di trasformarsi a brevissimo in un problema sociale e occupazionale, non capisco come qualcuno non se ne sia reso conto; non serve il “faremo” ma serve il “fare” urgente ed immediato". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caro bollette: "Avremo anziani al freddo e imprese chiuse"

SondrioToday è in caricamento