rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Massima attenzione

"Tuo nipote è in ospedale e servono medicine": doppio tentativo di truffa ai danni di anziani

Gli episodi nei giorni scorsi a Sondrio e Berbenno: per fortuna la prontezza delle due signore contattate non ha permesso ai malviventi di mettere a segno i loro colpi

Ieri a Sondrio, qualche giorno prima a Berbenno: doppio tentativo, per fortuna non riuscito, di truffa ai danni di persone anziane in provincia di Sondrio.

Il modus operandi

Il modus operandi è stato sempre lo stesso e comune anche ad altri tentativi di raggiro andati in scena in tutta Italia. A raccontare è Simone, il nipote di una delle due donne contattate dai malviventi (anche se non vi è la conferma che nei due casi ravvicinati abbiano agito le stesse persone). "Ieri pomeriggio mia nonna - spiega Simone - ha ricevuto una telefonata e quando ha risposto ha sentito la voce di un bambino che le chiedeva chi fosse il suo nipote preferito. Mia nonna ha risposto indicando, per l'appunto, il nome di uno dei suoi nipoti".

Ed è proprio in questo momento che è partito il tentativo di truffa: "A questo punto hanno detto a mia nonna, sempre facendo sentire anche la voce di un bambino, che il nipote si trovava in ospedale e servivano assolutamente e il più presto possibile soldi, oppure oro e gioielli per comprare delle medicine in Svizzera. A ritirare le medicine sarebbe stato un complice che sarebbe passato sotto casa di mia nonna".

Per fortuna, però, l'anziana donna sondriese ha capito che qualcosa non andava: "Per fortuna mia nonna - così prosegue il racconto - ha subito detto di non avere nè soldi nè gioielli e ha capito che era una truffa anche perchè aveva visto in tv delle situazioni simili di anziani raggirati. I malviventi hanno continuato, mentre mia nonna stava per riattaccare, a insistere, cercando di fare pietà e fingendosi ancora sua nipote. Il modus operandi è praticamente identico ad altri casi in Italia".

E, a quanto sembra, non soltanto nel resto d'Italia, ma anche nella stessa Valtellina, visto che come riferito dallo stesso Simone un tentativo di truffa analogo sarebbe stato tentato anche nei confronti di un'altra anziana signora, nonna di un amico proprio di Simone, residente nel Comune di Berbenno.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Tuo nipote è in ospedale e servono medicine": doppio tentativo di truffa ai danni di anziani

SondrioToday è in caricamento