rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Sorpresa dal cielo

Sondrio, una mongolfiera atterra sul campo dello stadio Coni

Si tratta del "mezzo" con cui l'artista austriaca Barbara Anna Husar vuole sensibilizzare sulle tematiche della sostenibilità ambientale. La mongolfiera, a causa del vento, non è riuscita a seguire il suo percorso originario ed è dunque atterrata, in piena sicurezza, sul rettangolo di gioco

Fuoriprogramma davvero particolare questa mattina allo stadio Coni di Sondrio: impegnato in alcuni piccoli lavori al campo, infatti, uno dei custodi della Nuova Sondrio calcio, Adriano Benedetti, ha visto letteralmente "piovere dal cielo" e posarsi sul rettangolo di gioco una mongolfiera dai colori sgargianti e dalla forma assolutamente caratteristica.

Il progetti

Si tratta della mongolfiera, a forma di mammella di mucca, dell'artista austriaca Barbara Anna Husar denominata "Flying Udder" ("Mammella volante") e con la quale proprio la Husar sta solcando i cieli delle zone montane di Austria, Svizzera e Italia per dar vita al progetto "Milkyways of Peace", ovvero "Vie lattee di pace".

Con questo progetto, infatti, l'obiettivo è quello di sensibilizzare sulle tematiche della sostenibilità ambientale e, più in generale, sull'agire etico in ogni campo e il simbolo della mammella di mucca non è casuale visto che, come si legge sul sito dedicato all'iniziativa (https://www.flyingudder.art/) proprio la mammella di mucca è "stata sfruttata incessantemente per il profitto umano e, in quanto simbolo di nutrimento e femminilità vuole gettare luce su interazioni più responsabili e consapevoli degli uomini con l'ambiente".

Il fuoriprogramma

Questa mattina la mongolfiera ha sorvolato, con a bordo Barbara Anna Husar, il pilota e un fotografo, prima i cieli della Svizzera e poi della Valtellina, mentre a terra veniva seguita da un furgone. Il punto di atterraggio previsto era la pista di Caiolo, ma l'equipaggio ha perso i riferimenti a terra e, contemporaneamente, quota, e dunque per non correre rischi ha individuato il campo da gioco della Castellina dove comunque l'atterraggio è avvenuto in massima sicurezza.

Pochi minuti dopo l'atterraggio stesso anche il furgone è giunto sul posto e così la mongolfiera è stata "riposta" sul mezzo stesso, pronta a nuovi decolli e viaggi per sensibilizzare sul tema dello sviluppo sostenibile. Tra l'altro, nel corso del suo viaggio odierno Barbara Anna Husar ha fatto anche cadere dal cielo alcuni disegni realizzati dai bambini, legati sempre al tema del rispetto per l'ambiente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, una mongolfiera atterra sul campo dello stadio Coni

SondrioToday è in caricamento