Cronaca

Senza successo le ricerche per ritrovare l'alpinista Mario Conti

Decine di soccorritori in azione da 48 ore per trovare il lecchese celebre per le sue scalate in giro per il mondo

Mario Conti non si trova. Sono andate avanti per tutta la giornata di giovedì 16 novembre e proseguiranno anche nelle prossime ore le ricerche lungo il monte Rolla del celebre alpinista lecchese, di cui non si hanno notizie da martedì scorso. Conti, che soffre di alzheimer e potrebbe dunque aver perso l'orientamento, non era rientrato a casa dopo una passeggiata nei boschi della frazione alta del capoluogo, facendo partire la macchina dei soccorsi.

Sul posto, con base a Mossini, ci sono i tecnici del soccorso alpino della VII Delegazione Valtellina - Valchiavenna, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza, i vigili del fuoco di Sondrio (affiancati da alcuni colleghi di Milano, Lecco, Como e Brescia) e la protezione civile, anche con le unità cinofile. Una copiosa squadra di ricerche a cui stanno dando supporto anche il Comune di Sondrio e il Gruppo Ragni di Lecco di cui Conti è membro.

Dopo le approfondite ricerche nei pressi della frazione di Moroni, indirizzate da una segnalazione, le attenzioni si sono spostate lungo l'asta del torrente Mallero che dalla Valmalenco scende fino a Sondrio. Gli uomini del soccorso hanno bonificato l'area nei dintorni del corso d'acqua purtroppo senza trovare riscontri.  È già stata allertata per le prossime ore anche la squadra forra regionale del Cnsas Lombardo. Inutile l'impiego degli elicotteri di vigili del fuoco, prima, e guardia di finanza poi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senza successo le ricerche per ritrovare l'alpinista Mario Conti
SondrioToday è in caricamento