rotate-mobile
Cronaca Dubino

Rapinatore seriale, in Bassa Valtellina cresce la paura

C'è apprensione nella popolazione dopo le cinque rapine ai danni di altrettante donne in poco più di una settimana. Si muove il prefetto

Cresce l'apprensione in Bassa Valle dopo che, in solo nove giorni, si sono verificate cinque rapine aggravate, ai danni di altrettante donne. Pistola alla mano, il ladro, si avvicina alla vittima e con aggressività si appropria dei loro averi per poi scappare repentinamente. Gli episodi nel Morbegnese, in un ideale triangolo tra Piantedo, Delebio e Dubino.

Le indagini sono in corso. I carabinieri di Chiavenna, affiancati dai colleghi del comando provinciale di Sondrio, hanno allargato il loro spettro d'azione anche fuori provincia. Si indaga su possibili episodi analoghi, avvenuti in passato in altre province lombarde. Gli identikit forniti dalle vittime descrivono il malvivente come un uomo giovane e italiano, coperto di berretto e mascherina.

Il prefetto di Sondrio, Salvatore Pasquariello, ha convocato per giovedì 3 marzo 2022, una riunione del Comitato Provinciale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica per un esame approfondito della problematica. Alla riunione, oltre ai componenti del Comitato (presidente della Provincia, sindaco di Sondrio, questore, comandante provinciale dei carabinieri, comandante provinciale della guardia di finanza) saranno presenti anche i sindaci dei Comuni interessati dagli eventi.

            

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapinatore seriale, in Bassa Valtellina cresce la paura

SondrioToday è in caricamento