rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Confindustria piange Agostoni: "Perso un uomo stimato ed apprezzato, di grande levatura morale"

Le parole del direttore generale di Confindustria Lecco e Sondrio, Giulio Sirtori.

Confindustria Lecco e Sondrio con grande dolore dice addio al suo Presidente, Plinio Agostoni, scomparso ieri, martedì 5 marzo. "Abbiamo perso il nostro Presidente, abbiamo perso un uomo stimato ed apprezzato, di grande levatura morale, entusiasta della vita, della sua famiglia e dei suoi amici. Alla nostra comunità è venuto a mancare un imprenditore lungimirante e appassionato, da lungo tempo impegnato anche per la nostra Associazione", commenta il direttore generale di Confindustria Lecco e Sondrio, Giulio Sirtori.

"Fra i molti temi che gli stavano a cuore - continua -, l’attenzione ai giovani e alla loro educazione, l’importanza di garantire loro opportunità di sviluppo e crescita sono stati il fulcro di un impegno che lo ha sempre accompagnato, anche nell’ambito del suo mandato alla guida di Confindustria Lecco e Sondrio. Ha saputo mettere concretamente al centro dell’interesse la sostenibilità, in particolare con la sensibilità per i temi della responsabilità d’impresa e dello sviluppo sociale e l’attenzione all’etica del lavoro. Siamo grati al presidente Plinio Agostoni per avere contribuito con impegno allo sviluppo della nostra Associazione e per l’esempio che ci ha dato con il suo entusiasmo, mai venuto meno, con la sua apertura al mondo", conclude Giulio Sirtori.

I Consiglieri, i collaboratori e tutta la comunità imprenditoriale di Confindustria Lecco e Sondrio si stringono alla sua famiglia, che tanto amava, e in particolare alla moglie Maria, ai figli e ai nipoti e a tutti i suoi cari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confindustria piange Agostoni: "Perso un uomo stimato ed apprezzato, di grande levatura morale"

SondrioToday è in caricamento