rotate-mobile
Cronaca

Fungiatt italiano perde la vita in Valposchiavo

Il 50enne è precipitato da un ripido pendio sopra Miralago. Inutile la nottata di ricerche

Un uomo di 50 anni ha perso la vita nell'elvetica Valposchiavo mentre cercava funghi. Il suo corpo è stato ritrovato senza vita nella mattinata di oggi, lunedì 25 settembre. Nella giornata di domenica l'italiano si era recato da solo a Miralago per raccogliere i frutti del bosco, ma alla sera non aveva fatto ritorno a casa. Non riuscendo a rintracciarlo, la moglie ne aveva denunciato la scomparsa.

Immediato l'avvio delle operazioni di ricerca sotto la direzione della Polizia cantonale grigionese, insieme alla Rega, al Soccorso Alpino del Bernina con i cani da ricerca, oltre che i pompieri di Poschiavo. Circa 30 le personele persone coinvolte. Per motivi di sicurezza, le ricerche erano state sospese poco prima delle tre di notte ed erano riprese alle prime luci dell'alba.

Poco dopo le ore 9, una squadra di ricerca ha trovato l'uomo privo di vita nel torrente Crodalöc, nella zona di Camp Martin. Come riportato dalle autorità valposchiavine l'uomo sarebbe scivolato nel bosco mentre cercava funghi, cadendo lungo un ripido pendio fin al torrente sottostante. Un volo violento che non gli avrebbe dato scampo. Al momento non si conosce l'identità del malcapitato. In provincia di Sondrio nell'estate 2023 hanno perso la vita sei cercatori di funghi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fungiatt italiano perde la vita in Valposchiavo

SondrioToday è in caricamento