menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il casco di Federik tra le cime della Valchiavenna in una foto postata sul suo profilo Facebook

Il casco di Federik tra le cime della Valchiavenna in una foto postata sul suo profilo Facebook

Oggi l'ultimo saluto a Federik

Alle ore 15, presso la chiesa parrocchiale San Pietro di Samolaco, i funerali del giovane morto a bordo della motoslitta di famiglia precipitando in un burrone

Si terranno oggi alle ore 15, presso la chiesa parrocchiale San Pietro di Samolaco, i funerali del giovane Federik Scaramella, deceduto cadendo per centinaia di metri mentre si trovava in sella alla motoslitta di famiglia, insieme a suo padre Christian. Federik, che avrebbe compiuto proprio in questi giorni 17anni, oltre al padre (ancora ricoverato presso l’ospedale di Bellinzona con diverse fratture) lascia la mamma Nicoletta e Jason, suo fratello minore. Dopo la cerimonia la salma verrà condotta ad Albosaggia per la cremazione.

Una tragedia, avvenuta in territorio svizzero, nei pressi del Piz de Barna, che ha scosso l’intera comunità valchiavennasca (e non solo), tanto da scatenare anche diverse polemiche e riflessioni pubbliche sull’uso ludico delle motoslitte. Le indagini, condotte dalle autorità elvetiche, non hanno ancora portato alla verità. Quello che è certo è che il padre di Federik, apripista della carovana che viaggiava verso la Svizzera (11 persone in tutto su 7 motoslitte), era un profondo conoscitore del territorio e delle sue condizioni, anche invernali. Gli amici che hanno assistito alla scena sono ancora sotto choc ma hanno raccontato quanto vissuto alle autorità. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Lombardia sempre più zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

SondrioToday è in caricamento