rotate-mobile
Nello zaino mettete sempre anche la prudenza

Cercatori di funghi in difficoltà, tre interventi in poche ore

L'appello del Soccorso Alpino: "Nello zaino mettete sempre anche la prudenza"

Due interventi quasi in contemporanea nel pomeriggio di oggi, martedì 19 settembre, per la Stazione di Sondrio del Soccorso alpino.

Il primo allarme è scattato intorno alle 15:30, per un uomo che era in cerca di funghi ma scivolato nei boschi di Val Madre. Sul posto l’elisoccorso di Sondrio di Areu - Agenzia regionale emergenza urgenza, a supporto le squadre territoriali del Soccorso alpino. L’elicottero ha imbarcato i tecnici e li ha portati sul posto; l’uomo è stato valutato nella parte sanitaria, imbarellato e recuperato con il verricello.

Mentre i soccorritori stavano rientrando, altro allertamento a San Giacomo di Teglio, sopra Bondone. Il territorio è di competenza della Stazione di Aprica ma visto che i tecnici in rientro erano già pronti sono stati attivati per la seconda missione, insieme con il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. Due persone erano in difficoltà e non riuscivano a proseguire in autonomia. I tecnici li hanno raggiunti e accompagnati a valle. Le squadre sono rientrate in serata, intorno alle 19.

L'intervento dei soccorritori in Valmasino

Altro intervento questa sera alle 18 per i tecnici della Stazione di Valmasino. Un uomo di 79 anni che è andato in cerca di funghi si è trovato in una zona impervia e non riusciva più a proseguire; allora ha chiesto aiuto. Sono intervenuti, oltre a sette tecnici del Cnsas - Corpo nazionale Soccorso alpino e speleologico anche i militari del Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. L’elicottero della Gdf ha localizzato l’uomo, che è stato recuperato con il verricello. L’intervento è finito intorno alle 20:00.

Le raccomandazioni del Soccorso Alpino

"È partita la stagione dei funghi e in questi giorni ci sono già stati diversi interventi che riguardano persone che praticano questa attività. Richiamiamo l'attenzione sulle buone pratiche: spesso bastano scarpe adatte, andare in posti conosciuti, possibilmente non da soli o comunque lasciando detto dove si ha intenzione di arrivare e l’orario del rientro, equipaggiamento per gli imprevisti, con acqua, lampada frontale o torcia elettrica, abbigliamento che protegga da freddo e maltempo. Controllate sempre le previsioni meteorologiche. Dal sito sicurinmontagna.it è possibile scaricare gratis un opuscolo in pdf con consigli e suggerimenti di esperti: leggeteli, spargete la voce con i vostri familiari e amici fungaioli e nello zaino mettete sempre anche la prudenza".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cercatori di funghi in difficoltà, tre interventi in poche ore

SondrioToday è in caricamento