Cronaca Morbegno

Spacciavano nei boschi di Morbegno, pizzicati dai carabinieri all'alba

Gli arresti all'alba lungo la boscaglia che costeggia la sp7 per la Valgerola

Alle prime luci di sabato 7 ottobre, i carabinieri della Compagnia di Sondrio hanno arrestato due ventenni di origine marocchina per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Dopo le numerose segnalazioni ricevute dai residenti, scaturite dal sensibile incremento di persone e macchine sulla strada provinciale 7 per la Valgerola, i militari della stazione di Morbegno e del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Sondrio hanno effettuato uno specifico servizio, iniziato all’alba di sabato, scovando i due giovani stranieri nascosti nel bosco in un bivacco improvvisato, appena sopra l'abitato morbegnasco.

I due sono stati trovati in possesso di 40 grammi di eroina, 20 grammi di cocaina e 100 grammi di hashish, oltre a tutto il materiale necessario per il confezionamento delle dosi da porre in vendita ed alla somma di 1.450 euro, ritenuta parte del ricavato della vendita della droga dei giorni precedenti. I soldi, la droga e il restante materiale sono stati posti sotto sequestro mentre gli arrestati sono stati portati presso il carcere di Sondrio in attesa dell’udienza di convalida. Per gli inquirenti i due giovani, pur avendo nazionalità comune, non avrebbero nulla a che fare con i soggetti arrestati per lo stesso motivo dalla polizia di stato nei giorni scorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciavano nei boschi di Morbegno, pizzicati dai carabinieri all'alba
SondrioToday è in caricamento