Le lamentele / Aprica

Aprica, le giostre in centro sono troppo rumorose

La denuncia del proprietario di uno degli appartamenti del condominio "Aprica": "Fa rabbia anche perché altre località montane privilegiano un altro tipo di turismo, senza chiasso e frastuono"

Troppo rumore fino a tarda sera: non ci stanno i residenti del condominio "Aprica" e in particolare Simone Vitali, che segnala i disagi causati dalle giostre, in particolare gli autoscontro, che sono stati collocati in pieno centro ad Aprica.

"Vivo in Brianza, ma amo Aprica e le sue montagne e ci vengo spesso - ha sottolineato Vitali - così come ha sempre fatto la mia famiglia anche in passato. Da quattro-cinque anni, però, in pieno centro, da metà luglio fino a Ferragosto in pieno centro mettono gli autoscontri e dal pomeriggio fino a sera tarda dobbiamo fare i conti con rumore e musica assordanti".

Le giostre, negli anni passati un pò più spostate, sono ora collocate di fronte all'ex campo di calcio, trasformato in campi da padel e dunque si trovano in pieno centro, esattamente sotto il condominio "Aprica": "Ultimamente non vado più spesso ad Aprica nel mio appartamento - ha proseguito Vitali - proprio per il rumore e il frastuono delle giostre. Ho fatto comunque presente, visto che i disagi e le lamentele non sono solo mie, che l'assemblea avvisasse l'amministratore di condomio che, a sua volta, sollecitasse il sindaco. Così è stato fatto, ma non abbiamo avuto riscontri, anzi ci è stato risposto che così abbiamo una buona occasione per cambiare gli infissi. E allora io chiedo: la risposta sarebbe la stessa se le giostre fossero sotto casa proprio del sindaco?".

Infine, al di là dei disagi causati ai condomini, Simone Vitali pone anche una questione più "di principio": "Io in primis, ma non solo, vengo in montagna dalla città per rilassarmi, per allontanarmi dal caos e godere dei paesaggi e delle passeggiate. Quasi tutte le località montane stanno puntando su un turismo di questo tipo, mentre ad Aprica con queste giostre credo che si stia andando in una direzione opposta e che non condivido".

  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprica, le giostre in centro sono troppo rumorose
SondrioToday è in caricamento