Valfurva, salvati in parete dopo aver sbagliato strada

Due escursionisti stavano scendendo dal Pizzo Treséro quando sono rimasti bloccati

Le fasi del soccorso

Due escursionisti, un uomo di 43 anni e una donna di 42, di origine italiana ma residenti a Lucerna, in Svizzera, sono stati soccorsi lungo il pomeriggio di sabato 20 luglio 2019 a Valfurva. Stavano scendendo dal Pizzo Treséro ma hanno sbagliato strada e sono rimasti bloccati in una zona in cui non riuscivano più ad andare avanti né a tornare indietro.

La Centrale ha attivato il Soccorso alpino, VII Delegazione Valtellina Valchiavenna, stazione di Valfurva, e il Sagf - Soccorso alpino Guardia di finanza. Non appena le condizioni meteorologiche lo hanno consentito, due tecnici sono stati imbarcati sull’elicottero, decollato da Bergamo, e sono saliti in quota insieme con l’équipe sanitaria e li tecnico Cnsas di elisoccorso. I due escursionisti erano illesi, sono stati trasportati nella piazzola del rifugio Berni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Solleva il cervo appena abbattuto ma si sbilancia cadendo nel dirupo: cacciatore perde la vita

  • Non si ferma al posto di blocco con la moto e scappa: arrestato agricoltore sondriese

  • Incidente stradale a Poggiridenti, grave un uomo

  • Nasce il loro secondo figlio e scelgono di restare a Santa Caterina Valfurva: «Radici per ritrovare equilibrio»

  • Rompe vetrina per recuperare la refurtiva nascosta il giorno prima: Carabinieri denunciano chiavennasco

  • Abusi sessuali su chierichetti, rinvio a giudizio per il don di Chiavenna

Torna su
SondrioToday è in caricamento