rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
In deroga

Sondrio, riscaldamenti accesi fino al 28 aprile

La proroga è stata accordata tramite un'ordinanza del sindaco Marco Scaramellini

In vista di un nuovo brusco abbassamento delle temperature previsto per i prossimi giorni, il sindaco di Sondrio Marco Scaramellini, attraverso apposita ordinanza, ha disposta la proroga dell'accensione dei riscaldamenti a Sondrio fino al prossimo 28 aprile.

Il Comune di Sondrio è inserito in "zona E" nella quale è consentita l'accensione dei riscaldamenti per 13 ore al giorno dal 22 ottobre al 7 aprile dell'anno successivo; il sindaco del capoluogo, però, in presenza di situazioni climatiche particolarmente severe, con proprio provvedimento motivato, può autorizzare l’accensione degli impianti termici di climatizzazione alimentati a gas naturale in deroga ed è proprio quello che dispone l'ordinanza emessa in data odierna.

A Sondrio, dunque, fino al prossimo 28 aprile si potranno accendere i riscaldamenti per 6 ore e mezza nella fascia oraria compresa dalle ore 05:00 alle ore 23:00, corrispondenti al 50% del numero di ore massimo previsto per la zona E, rispettando comunque l’obbligo di non superare i 17°C per gli edifici adibiti ad attività industriali, artigianali e assimilabili, e i 19°C per tutti gli altri edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sondrio, riscaldamenti accesi fino al 28 aprile

SondrioToday è in caricamento