rotate-mobile
Giovedì, 13 Giugno 2024
Attualità Caiolo

L'orso di Caiolo si è risvegliato

È il terzo anno consecutivo che il plantigrado lascia traccia sulle Orobie. La segnalazione del Comune

Un orso si aggira lungo il territorio comunale di Caiolo. Anche quest'anno, come oramai capita dal 2022, la presenza del plantigrado è stata segnalata in quota, nei boschi sopra l'abitato. A darne comunicazione è il Comune. "Si comunica che è stata confermata, da parte delle guardie provinciali, la predazione da parte di un orso di un apiario in località Bricioli sopra Caiolo. Prestate attenzione", è il breve messaggio diramato dalla Giunta Farina. È il terzo anno consecutivo che viene segnalata la presenza dell'orso a Caiolo.

Nell'agosto del 2022 era stato addirittura filmato mentre faceva scorta di mirtilli in località Costa, a 1400 metri d'altitudine, sui monti tra Albosaggia e Caiolo. Un avvistamento che aveva creato non poco scalpore, tanto da spingere i primi cittadini a fare pubblica denuncia. "Che sulle nostre montagne scorrazzino diversi orsi e altri grandi predatori è cosa nota e spesso tenuta sottotraccia, per non allarmare la popolazione del fatto che la nostra valle è considerata zona di espansione dei grandi predatori, da quando il 'giocattolo' Trentino, luogo in cui sono stati introdotti gli orsi, è scappato di mano", avevano scritto Graziano Murada e la stessa Farina. L'anno scorso, invece, gli avvistamenti erano stati due: il primo a ridosso della Valle del Livrio, avvenuto a quota 700 metri, il secondo, da parte di una famiglia, nei pressi del lago della Casera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'orso di Caiolo si è risvegliato

SondrioToday è in caricamento