Frana del Ruinon: iniziati i lavori di ripristino della strada provinciale

Come annunciato dal presidente della Provincia, Elio Moretti, sono iniziate le operazioni per riapre il collegamento con Santa Caterina Valfurva

La ruspa ai piedi del Ruinon (Foto di Maurizio Azzola)

Sono iniziati lunedì 14 ottobre 2019, come preannunciato dal presidente della Provincia di Sondrio, Elio Moretti, in occasione dell'incontro con gli operatori economici della Valfurva, i lavori per la ricostruzione del tratto, adiacente alla frana del Ruinon, della strada provinciale 29 "del Gavia".

tombolo ruinon-2

I lavori intrapresi, che dovrebbero durare circa 30/35 giorni, prevedono la realizzazione di tre manufatti: due valli in terra armata, uno posto in direzione Bormio ed uno posto più a monte, in corrispondenza del ponticello-tombotto, e una grossa paratia, creata con l'utilizzo di grossi geoblocchi di cemento armato, già presenti in loco ed utilizzati nelle prime fasi dell’emergenza, e sostenuta da della terra per controbilanciare eventuali spinte dovute a movimenti franosi.

Tutti gli interventi, distribuiti su due lotti di cantiere, avranno un costo indicativo totale di 330mila euro. Come è naturale, per il rispetto delle tempistiche conteranno molto le condizioni meteo. In caso di maltempo o movimenti franosi i lavori verranno sospesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lo spettacolo della neve in Valtellina

  • Livigno, troppa neve sul Passo del Foscagno: chiuso per 4 ore per motivi di sicurezza

  • Compra banconote sbiancate credendo siano vere, truffato ristoratore di Bianzone

  • Camion con cronotachigrafo manomesso: denunciati tre valtellinesi

  • In Valtellina i carabinieri antiterrorismo

  • Qualità della vita, Sondrio terza in Italia e prima in Lombardia

Torna su
SondrioToday è in caricamento