rotate-mobile
Venerdì, 9 Dicembre 2022
Attualità Livigno

Apertura del Passo della Forcola, un'anteprima solo per ciclisti e sportivi

L'iniziativa lungo i primi cinque giorni di giugno. L'ordinanza del sindaco

In attesa di aprire definitivamente al traffico veicolare il comune di Livigno ha deciso di consentire a ciclisti, skiroller e pedoni il transito sulla strada che conduce al Passo della Forcola. Dal primo al cinque di giugno, infatti, dalle ore 9 alle ore 18, come stabilito dall'ordinanza firmata dal sindaco Remo Galli, sarà possibile raggiungere il passo, fino al confine italiano, in sella alla propria due ruote (o a piedi) senza doversi preoccupare di auto e camper.

Un'opportunità straordinaria, in vista dell'apertura definitiva, fissata dall'Autorità Elvetica per lunedì 6 giugno, "pensata per permettere a ciclisti amatoriali e trekker di raggiungere il passo in massima sicurezza, senza le auto e senza rischi", come spiegato dal primo cittadino a SondrioToday. Non è la prima volta che la strada che conduce in Val Poschiavo viene aperta per gli amanti dello sport su strada.

Il divieto di transito è rivolto a tutti i veicoli a motore, impossibilitati a raggiungere il Passo della Forcola nella fascia oraria dalle ore 9 alle ore 18. Solo ai mezzi di proprietà degli esercenti con attività nei pressi della dogana sarà permesso transitare, esclusivamente nella fascia orario 18-9.

L'ordinanza del sindaco

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Apertura del Passo della Forcola, un'anteprima solo per ciclisti e sportivi

SondrioToday è in caricamento