Sportiva Basket Sondrio e Schena Assicurazioni ancora insieme: altri tre anni di sponsorizzazione

Rinnovato l'accordo e raddoppiata l'impegno con il sostegno alla nuova squadra iscritta al campionato di Prima divisione

Tre anni dopo l'avvio di un'esperienza che ha unito storie di impegno e di successi, iniziate per entrambi nel 1936, Schena Assicurazioni e Sportiva Basket Sondrio annunciano il rinnovo dell'accordo siglato nel 2017 per altri tre anni, fino alla stagione 2022/2023: l'agenzia sondriese leader nel mercato assicurativo in Valtellina e in Valchiavenna e la società che ha avviato allo sport migliaia di ragazzi vanno avanti insieme, con reciproca soddisfazione, nell'interesse del basket locale e di tutti i cestisti iscritti, piccoli e grandi. Un movimento sportivo importante che ha nella formazione maschile principale, quella che milita in serie D, il suo traino, con la nuova squadra iscritta al campionato di Prima divisione che si aggiunge da quest'anno.

«L'esperienza di questi primi tre anni di collaborazione è stata completamente positiva - sottolinea Sergio Schena -, e siamo felici di poter dare continuità alla sponsorizzazione, coinvolgendo un'altra squadra della Sportiva Basket Sondrio. Gli atleti delle due formazioni veicoleranno i marchi Generali e Banca Generali, che la nostra agenzia rappresenta in Valtellina e in Valchiavenna, con l'obiettivo di vincere ma soprattutto di promuovere i valori più genuini dello sport, affinché con il loro esempio possano coinvolgere un numero sempre maggiore di ragazzi e ragazze. Sono rimasto colpito dal grande lavoro e dalla passione del gruppo di dirigenti: grazie a loro il movimento del basket sondriese continua a crescere. Ringrazio i dirigenti e i volontari per tutto quello che fanno». «Da parte nostra - aggiunge il presidente della Sportiva Basket Sondrio Klaus Pini - non possiamo che ringraziare Sergio Schena e Generali per aver deciso di continuare a sostenerci sia per la prima squadra maschile che anche per la formazione che da quest'anno militerà in Prima divisione. Un impegno ancora più meritevole se si considera che la sponsorizzazione è stata confermata quando ancora non c'erano certezze sul regolare avvio del campionato».

Schena Basket-2-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lo sponsor è unico ma i marchi che appariranno sulle maglie delle due squadre, e che daranno loro il nome, sono diversi: "Generali" per la serie D e "BG Sondrio", ovvero Banca Generali, per la Prima divisione. Sergio Schena e Samuele Pace, responsabile di Banca Generali Sondrio, hanno consegnato le nuove divise, nelle versioni bianca e nera, già indossate dai cestisti per le fotografie ufficiali. In attesa dell'ufficializzazione dei calendari, la squadra iscritta al campionato di serie D, allenata da Gianfranco Busi, ha ripreso gli allenamenti: l'esordio è previsto nell'ultimo weekend di ottobre. Tobia Valli è l'allenatore della formazione per la Prima divisione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morbegno piange Alberto Vinci, l'anima del Lokalino

  • Terremoto in Svizzera, scosse percepite anche in provincia di Sondrio

  • Giro d'Italia, dopo la partenza da Morbegno i ciclisti protestano per pioggia e freddo: tappa accorciata

  • Coronavirus a scuola, tre nuove classi (con le insegnanti) in isolamento a Livigno

  • Il coprifuoco in Lombardia è ufficiale: firmata l'ordinanza, torna l'autocertificazione

  • Livigno annuncia l'apertura della stagione invernale 2020-2021

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
SondrioToday è in caricamento