rotate-mobile
Olimpiadi invernali Milano Cortina2026

"Le opere olimpiche saranno pronte per tempo", intanto cambia il commissario

A dichiararlo Tullio Ferrante, sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti mentre Fabio Saldini è il nuovo commissario straordinario

"La realizzazione delle opere connesse allo svolgimento delle Olimpiadi invernali Milano Cortina 2026 rappresenta una priorità" e "il Governo è intervenuto per assicurare la loro realizzazione in tempi rapidi e coerenti con la data di svolgimento dell'evento e con i cronoprogrammi fissati". Così Tullio Ferrante, deputato di Forza Italia e sottosegretario al Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, rispondendo ad una interrogazione in Commissione Trasporti.

"La società Anas - ha proseguito - è stata individuata quale soggetto attuatore dell'allargamento della Strada Statale 38, dell'adeguamento a tre corsie del Ponte Manzoni a Lecco, del consolidamento della galleria Monte Piazzo, del potenziamento dello svincolo in località Piona e della messa in sicurezza della tratta Giussano-Civate, lungo la strada statale 36. L'obiettivo è quello di velocizzare la realizzazione delle opere diversificando i soggetti attuatori e, al contempo, assicurare l'attuazione degli interventi sulle infrastrutture stradali da parte di un soggetto che possiede il know how e le competenze tecniche specifiche" ha ricordato.

Il nuovo commissario strordinario

"Restano in capo al Commissario straordinario la realizzazione di altre opere complementari già oggetto di commissariamento: il completamento del percorso ciclabile Abbadia Lariana sulla strada statale 36, la Tangenziale sud di Sondrio, la variante di Trescore ed Entratico, le varianti di Vercurago, Cortina e Longarone e gli interventi di soppressione dei passaggi a livello sulla linea ferroviaria Milano-Lecco-Sondrio-Tirano" ha ricordato. "Tale ridistribuzione, connessa alla revisione della governance della società Milano-Cortina - ha concluso - consentirà di assicurare un'efficiente ed efficace gestione delle attività connesse alla realizzazione degli interventi" e "sarà perseguito l'obiettivo del loro completamento nei tempi previsti, anche al fine del miglioramento della sicurezza stradale e delle infrastrutture ferroviarie".

Le parole di Ferrante fanno seguito a quanto avvenuto nei giorni scorsi quando l'assemblea dei soci della società Infrastrutture Milano-Cortina 2020-2026 Spa (Simico) ha provveduto al rinnovo degli organi sociali, "in attuazione di quanto previsto dal dl 10/2024, approvato nelle scorse settimane dal Governo". È con questo provvedimento che io commissario Luigivalerio Sant'Andrea è stato sollevato dall'incarico. Al suo posto è stato designato Fabio Massimo Saldini. Completano il nuovo CdA la presidente Veronica Vecchi, confermata, e i consiglieri Manuela Manenti, Maria Rosaria Anna Campitelli e Angelo De Amici. Il nuovo collegio sindacale è composto, invece, dal presidente Enrico Brambilla, confermato, e dai sindaci effettivi Marzio Colombo, Valentina Baggio, Patrick Bergmeister e Elisa Carli.

A talproposito i ministri Matteo Salvini ed Andrea Abodi hanno espresso soddisfazione "per il rinnovo degli organi sociali avvenuto con la massima celerità nel pieno rispetto dei termini di legge, e per un cda a maggioranza femminile. Un sentito ringraziamento viene rivolto ai membri degli organi sociali uscenti per la professionalità dimostrata e il lavoro svolto. Ora inizia la Fase 2".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Le opere olimpiche saranno pronte per tempo", intanto cambia il commissario

SondrioToday è in caricamento