rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Olimpiadi invernali Milano Cortina2026 Ponte in Valtellina

Olimpiadi, "Opere e infrastrutture sono per sempre"

Le parole di Attilio Fontana in occasione del convegno ‘Milano Cortina 2026: Giochi Olimpici e Paralimpici invernali’ a Ponte in Valtellina

“Le Olimpiadi sono lo spettacolo più seguito in assoluto, miliardi di contatti tra televisione e digitale. Moltissime persone avranno la possibilità di conoscere i nostri territori e apprezzare le nostre capacità organizzative”. Lo ha detto Attilio Fontana, presidente di Regione Lombardia, intervenendo a Ponte in Valtellina al convegno ‘Milano Cortina 2026: Giochi Olimpici e Paralimpici invernali’, insieme all’assessore regionale alla Montagna ed Enti locali, Massimo Sertori.

panoramica-sala-convegno

Il governatore dal palco ha evidenziato l’enorme valore delle opere che verranno realizzate in Lombardia “interventi che miglioreranno la qualità della vita del territorio e di tutta la nostra regione, un’eredità importantissima” ha chiosato il presidente della Regione. “Grande evento e momento di visibilità generale per la Valtellina e l’Italia – ha proseguito  – dobbiamo arrivare pronti. Sarà una manifestazione che darà lustro ai nostri territori". Fontana all'esterno del Teatro Vittoria ha incontrato alcuni contestatori per un pacifico scambio di opinioni.

prima-fila-con-relatori

All'incontro hanno preso parte anche Andrea Varnier, amministratore delegato della Fondazione Milano Cortina 2026,  Antonio Rossi, olimpionico e city operations manager di MilanoCortina 2026, Sergio Schena, consigliere di amministrazione della Fondazione Milano Cortina 2026, Elio Moretti, presidente APF Valtellina, oltre i sindaci di Bormio e Livigno, Silvia Cavazzi e Remo Galli. Sul palco, inoltre, c'erano Aldo Colombo, vicesegretario generale di Regione Lombardia con delega alle opere Olimpiche e Andrea Forni, coordinatore gruppo di lavoro “Grandi eventi Milano Cortina 2026” del Consiglio Nazionale Architetti PPC. "Con grande senso di responsabilità dobbiamo arrivare all’appuntamento nei tempi e centreremo l’obiettivo ne siamo convinti” ha dichiarato l’assessore regionale alla Montagna. “Il passo è quello olimpico, sarà una grande festa per tutti" ha concluso Sertori.

manifesto-ingresso-sala-teatro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi, "Opere e infrastrutture sono per sempre"

SondrioToday è in caricamento