rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Sport Livigno

"Slalom", Giorgio Rocca racconta la sua vita sugli sci

Pubblicata da Hoepli e scritta con Thomas Ruberto, l'autobiografia ripercorre vittorie e sconfitte del campione valtellinese tra i pali stretti e non solo, oltre al suo grande amore per lo sci e la montagna

Giorgio Rocca, indimenticato campione valtellinese di sci alpino, si racconta nella sua autobiografia, intitolata "Slalom. Vittorie e sconfitte tra le curve della mia vita" e lo fa con Thomas Ruberto, ex giornalista e libraio e ora autore livignasco.

Una vita tra i pali stretti

Ovviamente, al centro del libro, pubblicato da Hoepli, c'è la vita di Giorgio Rocca tra i pali stretti, fatta, per l'appunto, di vittorie e sconfitte. Dall'infortunio al ginocchio al debutto in Coppa del Mondo alle 11 vittorie in slalom in carriera, condite da una Coppa di specialità; dalla grande delusione delle Olimpiadi di Torino nel 2006 quando si presentò da favorito, ma non riuscì a concludere la sua prova a causa di una caduta, alle gioie per le tre medaglie di bronzo ai Mondiali.

Vittorie e sconfitte, per l'appunto, ma tutte accomunate dal grande amore e passione di Giorgio Rocca per lo sci e la montagna e sono, per l'appunto, queste emozioni e sensazioni a fare da filo conduttore al libro (la cui prefazione è affidata al giornalista Carlo Vanzini), tra le pagine che non raccontano solamente il campione, ma anche il Giorgio prima bambino, non dotato di talento cristallino, ma molto deciso e determinato, e poi uomo, con tutti i traguardi conquistati, le gioie e i dolori.

Gli incontri

In queste settimane Giorgio Rocca e Thomas Ruberto stanno presentando il libro in varie località e, dopo la tappa di casa a Livigno, l'appuntamento è ora per il 26 ottobre a Morbegno, per la precisione alle 20,45 all'auditorium di piazza S.Antonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Slalom", Giorgio Rocca racconta la sua vita sugli sci

SondrioToday è in caricamento